“Premio Malala”, domani a Potenza la consegna delle borse di studio

358

Domani, venerdì 7 settembre, alle ore 18.30, nella sede dell’Associazione “Un passo avanti” (via Verrastro, 21) a Potenza, si svolgerà la cerimonia di premiazione del “Premio Malala”.

Il premio, giunto alla seconda edizione, mette in palio due borse di studio per studenti delle classi quinte delle scuole primarie e delle classi terze delle scuole secondarie. Due i premi in denaro per i primi classificati delle sezioni “Primaria” e “Secondaria” per dare un piccolo aiuto ai ragazzi e alle loro famiglie nell’acquisto dei libri in vista dell’immediato inizio dell’anno scolastico. Saranno premiati con un tablet e con dei libri anche i secondi e i terzi classificati.

I partecipanti, selezionati sulla base di un unico requisito (la media del 9 negli ultimi due anni scolastici), hanno realizzato degli elaborati rispondendo al tema: “Improvvisamente mi sveglio e sono l’adulto che ho sempre sognato di essere”.

“Dalla lettura dei temi – ha dichiarato la presidente dell’Associazione, Raffaella Arcieri – è emerso come siano cambiati, negli ultimi anni, i sogni dei ragazzi su quello che vorrebbero fare/diventare da adulti: ingegnere di ponti, paleontologo, chirurgo, astronauta, una donna impegnata nel sociale, sono solo alcuni esempi”.

La giuria, presieduta dal vicepresidente del Consiglio regionale della Regione Basilicata, Michele Napoli, è stata composta dalle professoresse Antonietta Verrastro (vicepresidente dell’associazione “Un passo avanti” e curatrice del premio), Assunta Rinaldi, Angela Brindisi e Giovanna De Pierro.

L’Associazione

L’Associazione “Un passo avanti” vuole porsi come polo di aggregazione in una regione nella quale, troppo spesso, sentiamo giovani e meno giovani lamentarsi dell’assenza di iniziative interessanti e stimolanti.

Per dare una risposta a queste richieste la nostra associazione si occuperà di organizzare eventi culturali come mostre di pittura, cinema e fotografia, incontri di lettura, spettacoli teatrali, convegni, serate di beneficenza ecc.

L’associazione ha, inoltre, il nobile fine di porsi come punto di riferimento per la collettività lucana che, a causa della ormai ben nota crisi economica che sta attanagliando il nostro paese, sta vivendo momenti di grande difficoltà.

Per questo motivo verranno garantiti, a titolo gratuito, servizi utili all’intera collettività, avvalendosi della collaborazione degli associati.

Avvocati offriranno servizi di consulenza legale, commercialisti si occuperanno della consulenza fiscale, specialisti garantiranno consulenza psicologica, interpreti si occuperanno dell’insegnamento della Lis e, addirittura, collaboreranno operatori per attività laboratoriali destinate ai disabili.

Info

Web: www.unpassoavantibasilicata.com

Mail: unpassoavantibasilicata@gmail.com

Mobile: +39 3284177360