UE, Pittella e senatori Pd scrivono lettera a Conte per Adesione UE di Albania e Macedonia

209
European Parliament's presidential candidate Gianni Pittella attends the presentation of the candidates for the election to the office of the President at the European Parliament in Strasbourg, France, January 17, 2017. REUTERS/Christian Hartmann

Il senatore del Pd Gianni Pittella ha inviato una lettera al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per chiedere che nel prossimo Consiglio europeo venga confermata la posizione dell’Italia favorevole all’accelerazione dei negoziati di adesione all’Ue dell’Albania e della Macedonia.

“Gentile Presidente, al prossimo Consiglio europeo del 28-29 giugno le chiediamo di confermare la posizione dell’Italia favorevole all’accelerazione dei negoziati di adesione all’Unione europea della Repubblica d’Albania e della Repubblica di Macedonia”. Inizia così la lettera inviata dal senatore democratico Gianni Pitella al Premier Giuseppe Conte. “Alla luce della lunga amicizia che lega i popoli italiano, albanese e macedone, dei rapporti commerciali fra i nostri paesi, e degli sforzi che i governi albanese e macedone hanno compiuto per rafforzare la democrazia e lo stato di diritto, crediamo che una posizione favorevole all’accelerazione dei negoziati corrisponda all’interesse italiano, macedone, albanese, e dell’Europa intera”, conclude la missiva sottoscritta anche dai senatori Giuseppe Cucca, Laura Garavini, Francesco Giacobbe, Nadia Ginetti, Salvatore Margiotta, Antonio Misiani, Tommaso Nannicini, Edoardo Patriarca, Roberto Rampi, Tatjana Rojc, Valeria Valente e Luigi Zanda.