Nuovo look per il Campo Scuola di Potenza, riaperto alla città

Ripristinata la pista, rifatti gli spogliatoi e adeguati gli impianti impianti

90

Ianugura a Potenza il rinnovato Campo scuola in via L. Faggin a  rione Macchia Romana.
L’impianto sportivo ha ospitato gli alunni delle classi quinte della scuola primaria e gli alunni delle classi prime della scuola secondaria di I grado dell’Istituto comprensivo ‘A. Busciolano’ di Potenza che sono stati impegnati in attività promozionali di atletica e rugby.

Alla cerimonia  sono intervenuti,  oltre al  sindaco Dario De Luca, il  vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Sergio Potenza, l’assessore allo Sport, Valeria Errico,  il presidente del CONI Basilicata, Leopoldo Desiderio e la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo ‘A. Busciolano’, Lucia Girolamo.

 

Al termine della cerimonia, dopo la benedizione del parroco don Aldo Di Girolamo,  il Club ‘LIONS Potenza Duomo’ ha donato un defibrillatore al Comune di Potenza.

Sull’importanza di questa struttura per promuovere lo sport in città si è soffermata  l’assessore al ramo Valeria Errico  che ha sottolineato come “lo sport rappresenti un’occasione di crescita per l’intera comunità locale.  L’Amministrazione comunale, attraverso questo e tutti gli altri interventi realizzati e che si stanno ancora completando, conferma – ha aggiunto – come rivesta un ruolo sempre più importante nell’ambito cittadino“.

Il vicesindaco Sergio Potenza ha illustrato il tipo di intervento eseguito, consistito “nel ripristino della pista, sia dal punto di vista dell’efficienza della pavimentazione, sia per un livellamento di alcune anomalie del fondo createsi nel tempo.
Grazie  ai circa 450.000 euro del Fondo di Sviluppo e Coesionesi è anche  proceduto al rifacimento degli spogliatoi e all’adeguamento degli impianti.
Un intervento frutto del lavoro del Consiglio comunale che ha riprogrammato l’utilizzo dei fondi comunitari a disposizione”.

Starter d’eccezione per una minicorsa che ha visto protagonisti i giovani studenti, il Sindaco che, prima di dare il via, ha ricordato quanto importante sia lo sport, soprattutto per i giovani, per crescere in maniera sana.