Parte oggi la prima edizione della Scuola internazionale estiva di Dialettologia

353

Il Centro Interateneo di ricerca in Dialettologia – fondato il 22 marzo scorso – apre le sue attività didattiche con la Scuola estiva di Dialettologia che si svolge nella Villa Nitti, a Maratea (Potenza), da oggi (3 settembre) all’8 settembre.

La Scuola è alla sua prima edizione, “ma conta – hanno spiegato gli organizzatori – di diventare un appuntamento annuale fisso. La Basilicata, infatti, grazie al suo grande patrimonio linguistico è un luogo adatto a sviluppare la ricerca e la riflessione dialettologica. La Scuola, unica di questo tipo in Europa, vedrà partecipare quest’anno 65 persone provenienti da varie parti del mondo, comprese le Americhe”.

SCARICA LA Presentazione Scuola Estiva di Dialettologia 2018

Il Centro Interateneo di ricerca in Dialettologia, che vuole essere una struttura speciale (finanziata dalla Regione Basilicata, in collaborazione con l’Università degli Studi della Basilicata e in partenariato con la Bcc Basilicata), finalizzata alla ricerca, alla documentazione e alla formazione nel campo della dialettologia, annovera nel suo comitato tecnico scientifico docenti delle università di Cambridge, Oxford, Palermo e Pisa oltre l’Università della Basilicata. Questi docenti, tra i maggiori esperti del settore, terranno per la prima edizione anche i corsi della Scuola estiva. Le lezioni si svolgeranno ogni giorno dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17. Si segnalano anche due appuntamenti di spessore per martedì 4 e giovedì 6 rispettivamente con una lezione-concerto tenuta dal Maestro Peppe Barra e un incontro-dibattito con lo scrittore Gaetano Cappelli su “Dialetto e letteratura”. Entrambi gli eventi si inizieranno alle ore 20.30 nella Villa Nitti.