Inaugurato “Caffè Teseo”, visione innovativa nel campo della salute mentale

Inaugurato negli spazi esterni del Centro di Salute Mentale dell’ASP di Potenza, in via della Fisica, il “Caffè Teseo” è stato promosso dal Dipartimento di Salute Mentale e dalle equipe del CSM di Potenza e della U.O.S.D. “Strutture Psichiatriche per Attività Residenziali e Semiresidenziali dell’ASP”

1535

Inaugurato negli spazi esterni del Centro di Salute Mentale dell’ASP di Potenza, in via della Fisica, il “Caffè Teseo”. Promosso dal Dipartimento di Salute Mentale diretto dal Dott. Pietro Fundone, e dalle equipe del CSM di Potenza e della U.O.S.D. “Strutture Psichiatriche per Attività Residenziali e Semiresidenziali dell’ASP”, il progetto si pone come obiettivo quello di portare una visione innovativa nel campo della Salute Mentale.

Dott. Andrea Barra Dirigente Psichiatra e Responsabile dell’Unità Riabilitativa del DSM durante l’intervento

Si vuole dimostrare – come precisato in occasione dell’inaugurazione – che qualsiasi persona con disturbo psichico ha un potenziale da scoprire e utilizzare sia nel mondo sociale che in quello lavorativo alla pari di qualsiasi altro individuo, dando risposte funzionali ai bisogni  specifici di utenti e dei loro nuclei familiari per favorire il miglioramento della  qualità della vita.

All’interno del “Caffè Teseo” si ospiteranno i più seguiti eventi culturali e sociali della città, generando azioni di reale inclusione. Si vuole produrre una “ diversa comunicazione” che riveli la straordinaria esperienza della follia, sia nella sua poeticità sia nella sua arte di vivere.

Dott. Pietro Fundone, Direttore del Dipartimento Salute Mentale

La finalità – è stato ribadito nel corso della cerimonia – è quella di aprire le “porte” dei servizi dedicati agli utenti e loro familiari seguiti dal DSM alla comunità creando spazi di integrazione al fine di favorire l’inclusione sociale, ridurre lo stigma che accompagna il paziente e la psichiatria, promuovere la conoscenza dei servizi e il loro funzionamento.
Con questo progetto si vuole inoltre integrare e coordinare un sistema olistico di prevenzione, promozione, riabilitazione, cura e sostegno capace di rispondere ai bisogni di Salute, in grado di favorire la “recovery” di persone con disturbo mentale, all’interno e soprattutto all’esterno attraverso iniziative con tutte le realtà associative della città di Potenza  finalizzate alla risocializzazione ed alla riappropriazione dell’autonomia, oltre che all’eventuale  attività formativa per un  reale reinserimento socio lavorativo, realizzando un viaggio di cambiamento, un’esperienza di crescita “oltre la malattia”.

L’intervento dell’assessore l’Assessore Regionale alle Politiche per la Persona Flavia Franconi,

Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato l’Assessore Regionale alle Politiche per la Persona Prof.ssa Flavia Franconi, il sindaco di Potenza Ing. Dario de Luca, il Commissario ff ASP dott. Massimo De Fino, il Direttore Amministrativo dell’ASP Dott. Vincenzo Andriuolo, il Direttore del Dipartimento Salute Mentale  Dott. Pietro Fundone, il Presidente dell’Associazione culturale “Letti di Sera” Dott. Paolo Albano, il Dott. Andrea Barra Dirigente Psichiatra e Responsabile dell’Unità Riabilitativa del DSM, il Dott. Giovanni Razza Dirigente Psicologo del CSM, l’Equipe dell’Unità riabilitativa e del Centro di Salute  Mentale di Potenza, oltre all’Associazione dei familiari SolarMente.