Bilancio 2017 del Compartimento della Polizia Stradale per la Campania e la Basilicata

794

Sono state 41.237 le pattuglie che il Compartimento della Polizia Stradale per la Campania e la Basilicata ha impiegato nel 2017 per il controllo della viabilità sul territorio di propria competenza.

Accertate 118.627 infrazioni al codice della strada.
Le violazioni più significative contestate risultano essere 29.566 di cui  619 alla guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di droghe,  13.920 per eccesso di velocità,  4.750 per uso del telefonino, e  10.277 cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta per bambini. Ritirate 3.299 patenti di guida e 4.681 carte di circolazione; 124.475 i punti complessivamente decurtati.
Vediamo i dati nei dettagli.

Incidenti stradali
Nel 2017 (i dati sono riferiti al 31 dicembre) gli incidenti rilevati dalla Polizia Stradale sono stati 3.282, di cui 69 incidenti con esito mortale con  76 persone decedute.
1.285 incidenti con lesioni con  2.131 persone ferite e1.928 incidenti con solo danni a cose.

Più controlli della velocità media con il Tutor ed il Vergilius
Sono stati effettuati nr. 721 servizi con sistemi di controllo della velocità.
Unitamente agli ottimi risultati conseguiti dal sistema Tutor, che è articolato su 4 siti di circa 179 km di tratta autostradale in concessione (A/1 – A/3 – A/16 – A/30), ha concorso al raggiungimento  di detti risultati il sistema Vergilius presente sull autostrada A/2 del Mediterraneo e sulle strade statali SS 7 IV Var. Domitiana e sulla SS 145 Var. Sorrentina.

Contrasto della guida sotto l’effetto di alcool e di sostanze
I conducenti controllati con etilometri, alcool test e drug test sono stati 97.372 – di cui 445 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica e 164 denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.
A seguito della introduzione, con la legge 29.07.2010 n.120, del divieto assoluto di bere per talune categorie di conducenti – minori di 21 anni, neopatentati e trasportatori professionali di persone e cose – la sola Polizia Stradale ha accertato 39 infrazioni per guida con tasso alcolemico superiore a 0 e fino a 0,5 g/l; i veicoli sequestrati ai fini della confisca sono stati nr. 31 di cui nr. 26  per guida  in stato di ebbrezza e nr.  5 sotto l’effetto di droghe.

Autotrasporto
Secondo il protocollo d’intesa tra Ministro dell’Interno e Ministro delle Infrastrutture e dei  Trasporti  del  luglio  2009,  sono  stati  potenziati  i  servizi  di  controllo  nel  settore  del  trasporto professionale anche con l’ausilio dei Centri Mobili di Revisione con 101 servizi effettuati da 648 operatori di polizia che hanno controllato 1.431 veicoli pesanti di cui 32 (pari allo 2,2%) stranieri, con l’accertamento di 1.936 infrazioni, per 25 patenti e 44 carte di circolazione ritirate.
Numero 24 scorte per trasporto organi gestite dal Centro Operativo Compartimentale Autostradale di Napoli.

Operazioni ad Alto Impatto
Nel corso del 2017, ai servizi programmati mensilmente a livello compartimentale, sono stati affiancati dispositivi specifici secondo il modello delle “Operazioni ad Alto Impatto”, nella misura di circa 4 al mese, su materie particolarmente sensibili per la collettività.
Le “operazioni” realizzate hanno riguardato controlli di legalità nel settore dell’autotrasporto (principalmente di persone, di animali vivi e di trasporti eccezionali), controlli della copertura assicurativa, delle cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta per bambini, di pneumatici e dell’attività di autodemolizione.

Attività di Polizia Giudiziaria
La squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento di Polizia Stradale ha intrapreso diverse indagini sia a livello nazionale che internazionale nei settori: veicoli rubati (furto, ricettazione, riciclaggio, documenti falsi), settore assicurativo (assicurazioni false e falsi incidenti) e settore reati contro il patrimonio e contro la persona nell’autotrasporto (rapine, appropriazioni indebita).
Tali attività hanno impegnato gli operatori in attività di indagine sia classiche (pedinamenti, appostamenti) che tecniche (intercettazioni telefoniche) dando proficui risultati.
Le operazioni hanno portato complessivamente all’arresto di n. 88 persone e alla denuncia in stato  di libertà di n. 1.278 persone nonché al sequestro di n. 137 autovetture e di 135 documenti e al sequestro di merce per un valore di Euro 214.517,96 .

 

Campagne di informazione ed educazione stradale
La campagna di sicurezza stradale ICARO giunta alla 17° Edizione – promossa dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dell’Università “ Sapienza” di Roma, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti , il Ministero dell’Istruzione e della Ricerca , il  MOIGE (Movimento Italiano Genitori) , la Fondazione ANIA , la Federazione Ciclistica Italiana, la Società SINA del Gruppo Autostradale, ASTM-SIAS, Enel Green Power S.p.A. è stata rivolta in chiave preventiva sul tema della distrazione alla guida, agli studenti delle scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado di tutte le Province, inviando nelle scuole operatori della Specialità preparati ed esperti in tema di educazione stradale.

Nel corso dell’anno 2017, oltre alla campagna di sicurezza stradale del Progetto ICARO è stata attuata in occasione della manifestazione ciclistica del Giro d’Italia la campagna di  sensibilizzazione denominata “BICISCUOLA” al fine di far conoscere ai giovani i valori del ciclismo e del Giro d’Italia , diffondere l’uso responsabile della bicicletta , promuovere valori etici, fairplay,  rispetto dell’ambiente e alle regole della sicurezza e della educazione stradale.
Per l’attuazione di quanto sopra e con l’obiettivo di stimolare lo sviluppo della cultura della sicurezza stradale sono stati inoltre sottoscritti anche alcuni Protocolli d’intesa con i vari Enti Istituzionali presenti su territorio.

In particolare si segnalano:
Protocollo d’Intesa “Una nuova cultura della Sicurezza Stradale in Campania” promosso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Direzione Generale Territoriale del Centro –Sud e sottoscritto e dai vari Enti Istituzionali territoriali tra cui la Prefettura di Napoli , il Compartimento Polizia Stradale per la Campania, a Regione Campania, la Citta Metropolitana , l’ UPI Campania, ANCI Campania, CRI –Comitato Regionale Campania, Associazione UNASCA, l’Associazione Confarca, la Federazione Motociclistica Italiana, con l’obiettivo di perseguire, ognuno per la parte di propria competenza, le azioni e le strategie comuni finalizzate a stimolare , programmare e realizzare attività ed iniziative sui temi dell’educazione e la sicurezza stradale per incentivare scelte di mobilità più sicure, responsabili e sostenibili.
Protocollo d’intesa per la Campagna di sensibilizzazione sulla Sicurezza Stradale “ Per le strade della vita” promossa dalla Provincia di Salerno. La Campagna in argomento intende stimolare la Comunità del territorio salernitano alla prevenzione degli incidenti stradali legati  a comportamenti  a rischio  educando la  popolazione di  ogni  età  ad uno stile di vita sano e rispettoso di se stesso e degli altri , attraverso interventi nelle scuole secondarie di secondo grado pubbliche e private di Salerno e Provincia.

Continuazione del Progetto “Istituzione e media….incontro ai ragazzi” – promosso dalla Prefettura di Napoli, attraverso laboratori mensili ed incontri con gli studenti delle scuole medie inferiori di Napoli a cui hanno partecipato Funzionari della Polizia Stradale per le tematiche della legalità.
Numerosi incontri sul tema della sicurezza stradale, sono stati tenuti dal personale della Specialità presso Istituti Scolastici della Regione con la partecipazione di studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.
Convegni sulla Legalità e Sicurezza sono stati organizzati nelle diverse province della Campania e Basilicata.