Cronotachigrafo alterato, denunciato autotrasportatore

79

Mirati controlli nei confronti degli autotrasportatori professionali, volti a contrastare il diffuso fenomeno dell’alterazione dei cronotachigrafi sui mezzi pesanti, hanno permesso alla Sezione Polizia Stradale di Potenza di individuare un autotreno, proveniente dalla
Campania e diretto in Puglia con un carico di frutta, dotato di un congegno elettronico capace di alterare il corretto funzionamento dell’apparecchio di registrazione.
Il dispositivo consentiva al conducente di effettuare viaggi più lunghi riducendo le pause e allungando notevolmente i tempi di lavoro, violando sistematicamente le norme che regolano la durata e le modalità della prestazione di lavoro, ponendo in essere condotte di guida pericolose che sovente sono causa di gravissimi incidenti stradali che mettono a repentaglio sia la pubblica incolumità che quella dei conducenti.

Il veicolo commerciale, fermato lungo il Raccordo Autostradale 5 al Km. 38+900, è stato sottoposto a sequestro mentre il conducente ed il titolare della ditta di autotrasporto, entrambi campani, sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Potenza per rimozione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro.