Al via in Messico la Coppa del mondo di fioretto femminile, c’è anche la potentina Francesca Palumbo

556
(foto federscherma.it)

Inizia da Cancun, in Messico, la stagione di Coppa del Mondo di fioretto femminile. Sulle pedane messicane saranno di scena tutte le migliori interpreti della specialità, con l’eccezione della russa Inna Deriglazova, olimpionica 2016 e iridata 2017.

Francesca Palumbo (terza da sinistra) con al collo l’oro del fioretto individuale ai Mondiali militari di Acireale (federscherma.it)

L’assenza della russa porterà i riflettori dell’attenzione a orientarsi su Arianna Errigo e sulle altre undici azzurre in gara, attese sempre tra le protagoniste. La delegazione azzurra sarà ovviamente guidata dal Commissario tecnico Andrea Cipressa, affiancato dai maestri Simone Piccini e Giovanna Trillini. Fa parte del gruppo anche la potentina Francesca Palumbo, reduce dai successi alle Universiadi di Taipei (oro a squadre) e ai Mondiali militari di Acireale, dove da tesserata dell’Aeronautica ha conquistato il doppio oro individuale e a squadre. La vicecampionessa del mondo Alice Volpi, Martina Batini e Camilla Mancini salteranno la fase a gironi in quanto tra le prime sedici del ranking mondiale. Ci saranno anche Olga Calissi, Chiara Cini, Erica Cipressa, Valentina Cipriani, Valentina De Costanzo, Beatrice Monaco ed Elisa Vardaro.

La tre-giorni messicana prenderà il via venerdì (13 ottobre) alle 19 ora italiana, con il via della fase a gironi e con gli assalti del tabellone preliminare, al termine del quale si avrà la composizione del main draw. Sabato, quando in Italia scoccheranno le 17, inizieranno gli assalti del tabellone principale, a partire dal turno delle 64 e sino alla fase finale programmata dagli organizzatori messicani per le ore 13.00 (le 21 in Italia). Domenica, infine, è in programma la gara a squadre. Il Ct Andrea Cipressa è intenzionato a schierare la squadra che ha vinto il titolo iridato a Lipsia lo scorso mese di giugno e che è composta da Arianna Errigo, Martina Batini, Alice Volpi e Camilla Mancini.