Crolla muro a Potenza, evacuate 20 famiglie: tragedia sfiorata

27888

Forze dell’ordine e squadre del Vigili del Fuoco sono impegnate dalle prime ore di questa mattina a Potenza a causa di un crollo di un muro che si è verificato in via Roma. Il cedimento strutturale ha interessato un muro di contenimento di un cantiere nel quale erano in corso degli scavi per realizzare un centro commerciale.

Si sta provvedendo con estrema urgenza all’evacuazione dei locali commerciali e dei garage situati nell’immediata adiacenza del luogo del crollo.

Dopo le verifiche fatte dai tecnici del Comune di Potenza ed un sopralluogo anche del P.M. dott.ssa Calcagno, è stata disposta l’evacuazione di 20 famiglie che risiedono nel palazzo sovrastate il luogo del crollo, ovvero in via Maratea n.i 1-3.

La P.M. Calcagno sul luogo dei fatti

Da una prima ricostruzione dei fatti è stato sottovalutato il contenimento del terreno che ha ceduto, ma ogni ulteriore dettaglio sarà fornito dagli inquirenti all’esito delle dovute indagini.

Disposto il sequestro del cantiere.

Abbiamo contattato telefonicamente la titolare di una attività situata nel condominio evacuato, la quale ha dichiarato: “Il fatto è accaduto alle 5 di questa mattina. Tra Vigili del Fuoco e Polizia ci hanno fatto evacuare la zona per precauzione dato che sono in corso valutazioni circa l’effettiva sicurezza del palazzo. Ci hanno detto altresì che l’accesso al condominio sarà escluso per almeno 10/12 giorni”.