Matera 2019, grande successo per la mostra sui 120 anni della FIGC

282

Ha registrato un grande successo di pubblico la Mostra Itinerante del “Museo del Calcio di Coverciano”, dedicata ai 120 anni della FIGC, ospitata presso il Museo Archeologico “Ridola” a Matera e promossa da Fondazione Matera Basilicata 2019, Polo Museale della Basilicata e Federazione Italiana Giuoco Calcio.

Inaugurata il 19 giugno in occasione della sesta tappa di avvicinamento al 2019 dedicata agli sport di squadra alla presenza dei ct delle nazionali di calcio maschile e femminile Milena Bertolini e Roberto Mancini e al campione Alessandro Costacurta, Vice Commissario della FIGC, la mostra ha registrato circa 4.200 visitatori in soli 17 giorni di apertura al pubblico.

Nel percorso espositivo, organizzato nel Museo archeologico di Matera in collaborazione con la Fondazione Museo del Calcio di Coverciano e concepito con l’obiettivo di avvicinare ancora di più l’Azzurro ai propri appassionati, sono stati raccolti i trofei più rappresentativi vinti dalla Nazionale italiana di calcio e alcuni prestigiosi cimeli dei suoi più grandi protagonisti. Un itinerario cronologico attraverso i momenti più esaltanti della storia della FIGC fra le Coppe del Mondo 1934, 1938, 1982 2006, la Coppa Europa 1968 e alcune maglie storiche tra cui quella di Giovanni Ferrari (1934), Giacinto Facchetti (1968) e Paolo Rossi (1982), oltre ad altri affascinanti cimeli.

“Siamo molto soddisfatti – ha sottolineato il Direttore della Fondazione Matera Basilicata 2019, Paolo Verri – dell’eccezionale connubio tra FIGC, Fondazione Matera Basilicata 2019 e Polo Museale della Basilicata che ha prodotto una mostra assolutamente originale in uno spazio unico quale il Museo Archeologico, in cui prima forse mai si sarebbe pensato di portare la storia del calcio come un elemento importante della nostra cultura nazionale. Invece, come lo sport in epoca antica, la narrazione dello sport contemporanea ci fa sempre di più riflettere su questa parte della nostra vita. La specificità dell’allestimento unito al coinvolgimento dei tanti giovanissimi presenti in città per il “Minibasket in piazza” ma anche di coloro che si trovavano in vacanza con le proprie famiglie, hanno fatto sicuramente da traino per il successo della mostra. Per il 2019 aspettiamo le nazionali di calcio, femminile e maschile, come nostre graditissime ospiti”.

Dal 7 all’11 luglio la mostra sarà a Cosenza presso il Complesso Monumentale San Domenico per poi proseguire il suo tour dal 19 al 23 luglio a Palazzo Paolo V a Benevento e dal 25 al 29 luglio al Museo Cambellotti di Latina. Gli appuntamenti successivi sono in programma a Livorno, Bari, Belluno, Rovigo, Parma, Genova, Novara, Mantova e Trieste e punta a raggiungere complessivamente 13 città italiane.