Armi e droga in Provincia di Potenza: continua l’attività di contrasto dei Carabinieri

A San Fele arrestato per detenzione abusiva di armi clandestine un pregiudicato 40enne del posto; a Vietri di Potenza un 35enne pregiudicato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

708

A San Fele (PZ), nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della locale Stazione, hanno arrestato per detenzione abusiva di armi clandestine e relativo munizionamento, un pregiudicato 40enne del posto. L’arresto veniva eseguito al termine di immediate indagini avviate dai militari a seguito di una denuncia per minacce e maltrattamenti mediante uso di armi da parte della moglie dell’arrestato, una 34enne del posto. La tempestiva e mirata attività di polizia giudiziaria e la perquisizione domiciliare eseguita presso l’abitazione dei coniugi, consentivano di rinvenire e sequestrare un fucile doppietta a canne mozze cal.12, privo di marca e matricola nonché il relativo munizionamento consistente in 13 cartucce a palla cal.12 e 6 cartucce a pallini cal.12., illegalmente detenuti. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

A Vietri di Potenza (PZ), nel corso della nottata, durante un servizio di controllo del territorio, i militari della locale Stazione hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 35enne pregiudicato, residente a Savoia di Lucania (PZ), per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare il giovane, fermato a bordo della propria autovettura, veniva trovato in possesso di gr. 1 di hashish. L’immediata e conseguenziale perquisizione domiciliare eseguita presso la sua abitazione, consentiva ai militari di rinvenire e sequestrare ulteriori gr. 17 della stessa sostanza, un bilancino di precisione ed euro 205 in banconote di vario taglio. L’Autorità Giudiziaria, disponeva la traduzione del predetto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.