Matera 2019 celebra la Festa dell’Europa

    L'8 e il 9 maggio Matera 2019 celebra la Festa dell’Europa in collaborazione con Materahub

    316

    L’8 e il 9 maggio Matera 2019 celebra la Festa dell’Europa in collaborazione con Materahub. Un’occasione per costruire un dibattito aperto e orizzontale su cosa vuol dire essere cittadini europei, non solo in senso formale ma anche in termini di identità e valori e al contempo individuare quali opportunità è possibile cogliere in Europa. Incontreremo i ragazzi e le ragazze perché sono loro ad avere nelle mani la costruzione del futuro dell’Europa.

     

     

    PROGRAMMA

    Martedì 8 maggio ore 18:30 – 20:30
    “Bar Europa” con gli studenti delle scuole superiori di Matera
    Burbaca – Via XX settembre, 14, Matera

    «L’Europa è innanzitutto un caffè pieno di gente e di parole.» Da qui nasce il format “Bar Europa” ideato e, per l’occasione, animato da Michele Gerace.
    Michele Gerace, presidente dell’Osservatorio sulle Strategie Europee per la Crescita e l’Occupazione e conduttore radiofonico dell’omonima rubrica al Rock Night Show su Radio Godot, in ufficio alle prese con il diritto e le politiche dell’Unione europea, animerà il dibattito tra i presenti.

    Mercoledì 9 maggio ore 8.30 – 12.00
    Matera 2019, l’Europa da noi e noi in Europa
    Aula Magna del Liceo Scientifico “Dante Alighieri” di Matera
    Incontro-laboratorio di co-design per studenti delle classi IV e V delle scuole superiori materane per costruire insieme nuove opportunità per connettersi all’Europa nell’anno da Capitale che vedrà come facilitatori Raffaele Vitulli di materahub, Stefania Clemente del Comincenter, Lucia Ygritte dell’associazione B-Link, Giuseppe Colucci dell’Associazione Mt-Europe, Rossella Tarantino e Massimiliano Eustachio Burgi di Matera 2019.
    Mercoledì 9 maggio ore 17:30
    Conoscere l’Europa, l’Europa che vogliamo – evento collaterale
    Sala Levi di Palazzo Lanfranchi
    Mostra-convegno a cura dell’UNITEP con il patrocinio del DICEM dell’Università degli Studi della Basilicata e del Polo Museale della Basilicata.