Dal 1 maggio, scale mobili di via dell’Unicef aperte fino alle 2 di notte

Contestualmente all'apertuta fino alle 2 dell'impianto, il parcheggio di viale dell'Unicef sarà gratuito dalle 21,00.

1970

A partire da martedì 1 maggio, le scale nobili che collegano via Tammone a rione Poggio Tre Galli a Porta Salza rimarranno aperte al pubblico fino alle ore 02.00. “Il servizio di trasporto pubblico potentino deve essere al servizio della comunità e strumento per la giusta mobilità in città”, ha affermato l’assessore Gerardo Bellettieri. “Compatibilmente con le risorse finanziare, l’amministrazione deve garantire elevati livelli di efficienza per massimizzare l’efficacia d’uso e quindi creare le possibilità di sviluppo economico sociale delle aree cittadine”.
“Il centro storico del capoluogo – ha spiegato Bellettieri – in questi ultimi anni, ha modificato il proprio status di punto nevralgico della società potentina, relegandosi solo a mera strada di passeggio. L’intera città ha bisogno della rivitalizzazione del proprio centro storico, con punti commerciali, uffici e di incontro per tutte le generazioni, giovani ed anziani. Per creare le migliori condizioni di uso e di vita del nostro centro, non si può prescindere dal sistema di viabilità e mobilità, che dovrà affiancare e permettere l’estrinsecarsi delle svariate potenzialità di crescita sociale. Un corpo del sistema interessato è certamente l’impianto delle scale mobili che collega il grande parcheggio di via dell’Unicef (fondovalle) all’inizio di via Pretoria/Porta Salsa”.
“Per questi motivi – prosegue l’assessore alla Mobilità – dal 1 maggio, quel tratto di impianto meccanizzato rimarrà aperto al pubblico fino alle ore 02.00, con la contestuale possibilità di vita del centro fino a notte inoltrata. Il connubio, quindi, parcheggio e impianto permetterà ai fruitori del centro di godere a pieno delle bellezze e delle attività che nel centro si potranno e dovranno organizzare”. “Si coglie l’occasione per ricordare – conclude Bellettieri – che il parcheggio sito al viale dell’Unicef sarà gratuito dalle ore 21.00”.

Foto di copertina: La Gazzetta del Mezzogiorno