Vertenza Cutolo verso la soluzione. Assunti 22 ex dipendenti

376

Prime notizie positive sul bando di reindustrializzazione per la ricollocazione dei lavoratori ex Cutolo in scadenza il 31 dicembre 2017.
La CMD di Atella, una delle due aziende aggiudicatarie del bando con relativo finanziamento pubblico, ha assunto a tempo indeterminato i primi 22 ex lavoratori della platea Cutolo, Filatura di Vitalba e Litografia Ottaviano.
“E’ questo un primo risultato importante  – afferma Emanuele De Nicola, della Fiom Cgil Basilicata – che riconosce i sacrifici e le lotte fatte dai lavoratori in questi anni e del percorso sindacale con la Regione Basilicata che hanno definito gli accordi e il cronoprogramma degli investimenti industriali finalizzati alla ricollocazione degli ex lavoratrici e lavoratori”.
Oggi pomeriggio  alle 15.00 all’assessorato alle Attività produttive della Regione Basilicata proseguirà il confronto per la verifica della ricollocazione anche da parte della seconda azienda aggiudicataria del bando,  la Doc Air Concrete.

“La Fiom Cgil – continua De Nicola – auspica che siano mantenuti gli impegni e gli accordi per la ricollocazione di tutti i 70 lavoratori previsti dai progetti delle due aziende a partire dalla platea ex Cutolo, ex Filatura ed ex Litografia Ottaviano.
Sarebbe questo un risultato importante perché, a distanza di anni e di fallimenti dei bandi di reindustrializzazione, questo potrebbe essere il primo bando che va a buon fine con l’utilizzo delle risorse pubbliche finalizzate ad investimenti industriali e occupazionali”.