Da giugno senza stipendio i braccianti forestali

236

“Siamo arrivati ad un punto tale di non poter mangiare. Prendete a cuore la nostra disperazione”.
Cosi scrivono in una accorata lettera inviata al’assessore regionale all’agricoltura, Luca Braia, i braccianti forestali dell’area programma Basento Bradano Camastra, i quali da giugno sono senza stipendio.

Perchè accade questo lo sanno gli interessati: le pratiche sono all’ufficio ragioneria della Regione che non ha ancora provveduto al saldo.
“Il Dipartimento Agricoltura ha predisposto tutto quanto era suo compito. Mi risulta – ci dice al telefono l’assessore Braia – che l’Ufficio Ragioneria stia predisponendo quanto necessario per il pagamento delle spettanze”.
I braccianti forestali se lo augurano. Auspicano che ciò avvenga presto. Sono stanchi di attendere che la burocrazia faccia il suo corso. Molti di costoro hanno famiglia e rimanere per mesi senza stipendio non è certo una bella situazione.

Ne sono consapevoli in via Anzio? Possibile che da giugno non si sia ancora provveduto  a pagare?
“Speriamo in un vostro sollecito interessamento” scrivono nella lettera all’assessore Braia. Lo speriamo anche noi. Speriamo che chi di dovere intervenga per chiudere questa vicenda che non fa certo onore ad una pubblica amministrazione.