CUS Potenza Rugby e LIFC insieme contro la fibrosi cistica

186

Sostegno, termine ricorrente tra i rugbisti, indica uno dei principi fondamentali alla base del gioco stesso: non si può arrivare in meta senza il sostegno di un compagno di squadra. Questa non è solo una filosofia di gioco ma soprattutto di vita e pervade chiunque pratichi il rugby. Quando chiamati a sostenere cause importanti, tutti i rugbisti rispondono “presente” e non sono da meno i leoni nero-verdi del CUS Potenza Rugby.

cus potenza rugby

Infatti, accogliendo l’invito della Lega Italiana Fibrosi Cistica di Basilicata, la società potentina ha deciso di sostenere le iniziative della Lifc e questo pomeriggio, alcuni ragazzi della prima squadra, accompagnati dal coach Gianni Passarella e dal presidente della Federugby Basilicata, Michele Sabia, hanno fatto visita ai pazienti del Centro di Fibrosi cistica del “San Carlo” di Potenza. Ad accoglierli il responsabile del Centro, il dott. Donatello Salvatore, il direttore sanitario dell’Azienda ospedaliera, Antonio Picerno, e il presidente della Lifc di Basilicata, Domenico Iacobuzio.

Di seguito le interviste

I ragazzi del Cus Potenza Rugby, domenica 14 maggio, affiancheranno in piazza Mario Pagano i volontari della Lega Italiana Fibrosi Cistica di Basilicata nella raccolta fondi “Da rosa nasce cosa. Fai sbocciare il futuro con una rosa”. Raccolta che si terrà in tutte le piazze italiane e il cui ricavato servirà per migliorare la qualità della vita e delle cure per le persone affette da fibrosi cistica. Per maggiori informazioni www.fibrosicistica.it

 locandina_rugby_lifc