Matera Patrimonio Unesco, su Rai Tre e Rai Storia il mini-documentario girato in città

235

Si chiama “Patrimonio dell’Italia, eredità per il mondo” la campagna promossa da Rai Cultura in collaborazione con il MiBac e che consiste nella messa in onda di oltre 50 mini-doc e cinque documentari inediti. Tutti i giorni alle 16.00 (il sabato alle 11.00 e la domenica alle 10.30) su Rai3 e alle 21.10 su Rai Storia due minuti che sintetizzano la storia di ciascuno dei siti Unesco italiani: dall’arte rupestre della Valle Camonica, la prima a entrare nella lista nel 1979, a Ivrea, città industriale del XX secolo, la new entrydel 2018. Protagonisti dei primi cinque appuntamenti sono Villa Adriana a Tivoli, il centro storico di San Gimignano, i Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino, I Sassi e il parco delle chiese rupestri di Matera e I sacri monti di Piemonte e Lombardia.

Ogni mini-documentario racconta i luoghi, ma anche il cammino compiuto da ciascuno di essi per diventare sito Unesco e passare da patrimonio locale o nazionale a eredità mondiale. Un cammino che presuppone non solo la bellezza”, ma anche la consapevolezza che il patrimonio non è un oggetto, ma un processo culturale collettivo, che accende i riflettori su beni considerati eredità da tutelare, conservare e valorizzare.

Oltre alla programmazione quotidiana su Rai3 e ripetuta su Rai Storia, i video saranno proposti, in una versione da 15 secondi, anche sulle reti generaliste Rai.

Questa la programmazione indicata dalla Rai per il mini-doc su Matera

GIOVEDI’ 15 NOVEMBRE 2018

  • ore 16:00 RAI 3 (in testa al programma GEO)
  • ore 21.10 RAI STORIA
  • ore 24.00 RAI STORIA

VENERDI’ 16 NOVEMBRE 2018

  • ore 09.30 RAI STORIA
  • ore 14.00 RAI STORIA