Consacrazione mariana di Potenza, De Luca: “Un evento storico”

E' in programma oggi, 30 ottobre, alle 18 in piazza Mario Pagano

186

L’aggettivo storico, soprattutto in questi ultimi tempi, spesso viene abusato. Invece per quanto riguarda ciò che la Città di Potenza vivrà oggi 30 ottobre, mi sembra quello più appropriato per descrive una giornata che rimarrà nella memoria nostra e delle generazioni che verranno”.

Così il Sindaco di Potenza Dario De Luca presenta la celebrazione di affidamento del Capoluogo di regione e della Diocesi tutta alla Vergine Maria in programma oggi 30 ottobre alle 18 in piazza Mario Pagano.
Le iniziative previste si svolgeranno in concomitanza con la festa liturgica del Patrono San Gerardo Vescovo, a conclusione della Peregrinatio dell’icona della Madonna nera del Sacro Monte di Viggiano, venerata quale “Regina delle Genti Lucane”, copatrona di Basilicata, ospitata a Potenza dal 21 ottobre 2018.

Monsignor Salvatore Ligorio, Arcivescovo di Potenza – Muro Lucano – Marsico Nuovo e presidente della Conferenza Episcopale di Basilicata, ha invitato nella centrale piazza Mario Pagano, alle ore 18, tutti i Vescovi di Basilicata, il popolo cristiano, i sacerdoti, i diaconi, i religiosi e le religiose, gli operatori pastorali, le aggregazioni laicali e i movimenti ecclesiali, per invocare coralmente l’intercessione della Vergine e i doni della conversione dei cuori, della pace sociale e della prosperità.

Alla solennità dell’evento dal punto di vista spirituale e liturgico, si sommano gli importanti atti amministrativi licenziati dalla Giunta e dal Consiglio comunale all’unanimità, attraverso i quali la civica Amministrazione ha inteso dare formale adesione alla Consacrazione sottolineando “il diffuso sentimento religioso dei potentini … e il loro desiderio di invocare pubblicamente il materno sostegno di Maria…riconoscendo la funzione della religione … insostituibile presidio di un sistema di valori, quali la libertà, l’eguaglianza, la dignità umana, la tolleranza e quindi anche la laicità, espressamente sostenuti nella Carta costituzionale”.

Il programma

Il pomeriggio si aprirà alle ore 16.30 con la  solenne Concelebrazione alla quale prenderanno parte tutti i Vescovi della Conferenza Episcopale di Basilicata, al termine, in processione dietro l’effigie della Madonna nera, si raggiungerà, percorrendo via Pretoria, via D’Errico.
Parte del corteo in preghiera raggiungerà la piazza che ospita un bassorilievo raffigurante la Vergine installato su Palazzo D’Errico, contestualmente la stessa piazza sarà intitolata ‘Largo della Consacrazione’.
A seguire ci si sposterà in piazza Prefettura dove avverrà l’atto di affidamento alla Vergine Maria.