Discarica abusiva scoperta dai carabinieri forestali a La Martella di Matera

Il materiale abbandonato proveniva da uno scavo per la sistemazione di un piazzale nella zona industriale

225

A seguito di attività di controllo svolta nell’area industriale “La Martella”, in agro di Matera, i Carabinieri Forestali della locale Stazione hanno accertato una gestione illecita di rifiuti.

Avvistato un autocarro che trasportava materiale da scavo, i militari lo hanno seguito lungo una strada interpoderale brecciata, al fine di verificare la destinazione del suddetto materiale, che è stata poi individuata in un fosso, all’interno di una masseria.

Dagli accertamenti è emerso che il quantitativo di terreno scaricato, di circa 45 mc. su una superficie di circa 35 mq., vincolata idrogeologicamente,  proveniva da uno scavo per la sistemazione di un piazzale nella zona industriale dove sarebbe stato realizzato un capannone ad uso industriale.

La Ditta operante è risultata sprovvista sia della documentazione ai lavori in essere ed alla regolarità del trattamento delle terre e rocce da scavo sia del documento di trasporto a bordo dell’autocarro.
L’amministratore unico della Ditta e il conduttore del fondo sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per gestione illecita di rifiuti e della movimentazione di terreno non autorizzata è stata data comunicazione agli Enti preposti per le competenze previste dalla normativa vigente in materia.