Le Acli solidali con il sindaco di Riace

Il suo arresto per presunto favoreggiamento dell'immigrazione clandestina colpisce il simbolo, l'idea nuova di accoglienza e integrazione

312

Le ACLI Provinciali di Potenza esprimono piena solidarietà a Mimmo Lucano, sindaco di Riace (nella foto di copertina).

Il suo arresto per presunto favoreggiamento dell’immigrazione clandestina – si precisa in una nota – colpisce il simbolo, l’idea nuova di accoglienza e integrazione.
È una pagina nera che viene scritta nella Storia del Paese, così come fu una pagina nera quella scritta per il processo a Don Milani per disobbedienza civile.
Qualcuno – prosegue la nota – ne ha fatto vanto dell’arresto, ma sappia che sono molte le persone e le Associazioni che non hanno perduto la capacità di indignarsi.

Le ACLI sono e continueranno a essere in prima fila per l’accoglienza e non smetteranno di sostenere quei Primi Cittadini che, coraggiosamente, vorranno far prevalere l’integrazione sulla intolleranza e sul razzismo.

Per questo motivo le ACLI mettono a disposizione un pullman per partecipare SABATO 6 OTTOBRE  alla manifestazione di solidarietà a Riace, invitando persone e Associazioni a essere presenti.