Inchiesta sanità: revocati i domiciliari al presidente Pittella

Il gip ha inoltre revocato gli arresti domicialiari a Pietro Quinto (Asm) e a Giovanni Carelli (Asp)

1597

BREAKING NEWS – Il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd) – agli arresti domiciliari dal 6 luglio scorso nell’ambito dell’inchiesta sulla sanità – è tornato libero. Lo ha deciso il gip di Matera, Angela Rosa Nettis. Pittella ha ricevuto il divieto di dimora a Potenza.

Con il provvedimento che dispone il divieto di dimora, il giudice prescrive all’imputato di non dimorare in un determinato luogo e di non accedervi senza l’autorizzazione del giudice che procede.

Il gip ha inoltre revocato gli arresti domicialiari a Pietro Quinto, commissario straordinario dell’Azienda sanitaria materana (con obbligo di dimora a Matera) e a Giovanni Carelli commissario dell’Asp di Potenza (senza alcuna misura restringente). Entrambi erano coinvolti nell’inchiesta “Suggello”.