Apertura anno scolastico a Potenza. I servizi del Comune, come usufruirne

Il servizio di trasporto scolastico inizierà il 10 settembre. Il servizio di ristorazione scolastica il 1 ottobre 2018,

427

“Confermiamo anche quest’anno la regolarità nelle date di inizio dell’erogazione dei servizi connessi alla apertura dell’anno scolastico, a rimarcare come gli sforzi di risanamento compiuti da questa Amministrazione consentano a Potenza di tornare a vivere quella ‘normalità’ che i nostri cittadini ci chiedevano”.
E’ quanto afferma l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune, Roberto Falotico, il quale precisa che “la questione centrale  resta il tema della disabilità.
Si tratta di una vicenda rispetto alla quale siamo particolarmente impegnati perché riteniamo che tutti i ragazzi, nessuno escluso, debbano essere messi nelle medesime condizioni per poter fruire pienamente del diritto all’istruzione”.

Sull’aspetto della disabilità, a margine dell’azione di ricognizione svolta dagli uffici comunali rispetto alle esigenze puntualmente segnalate dagli istituti comprensivi, il Sindaco ha chiesto formalmente alla Regione di integrare la somma necessaria ad assicurare per l’intero anno scolastico il servizio di assistenza specialistica all’autonomia e alla comunicazione: “Confidando nella consueta disponibilità fino a ora dimostrata dalla Regione, si evidenzia che il fabbisogno risulta essere pari a 70.894 ore, per un ammontare di 1.268.535, e che il Comune, per i noti vincoli di bilancio, ha potuto stanziare 750.000 euro”.

L’assessore Roberto Falotico

Il Servizio di ristorazione scolastica avrà inizio il giorno 1 ottobre 2018.
I pasti saranno preparati e somministrati dalla società cooperativa Multiservice Sud, aggiudicataria dell’appalto”.

Domande iscrizione servizio refezione scolastica
Le domande di iscrizione al servizio di refezione scolastica, secondo quanto indicato dall’ufficio Istruzione, obbligatorie per tutti i fruitori, dovranno essere presentate alla Multiservice Sud, perentoriamente dal 6 al 27 settembre 2018, in modalità’ telematica, tramite apposito link all’interno del portale web istituzionale del Comune di Potenza di seguito  indicato www.comune.potenza.it – area tematica “Educazione e scuola”, in modalità telematica anche sul sito della Multiservice Sud www.multiservice-sociale.net da dove sarà possibile scaricare anche una guida per la procedura di iscrizione on line, oppure in modalità cartacea presso gli uffici della Società Cooperativa Multiservice-Sud  siti Potenza-Via Appia 208 nei seguenti orari: lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 9.00 alle ore 14.00; martedì’-giovedì dalle ore 9.00 alle ore 14.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00.

L’istanza di iscrizione al servizio dovrà essere corredata:
dalla copia dell’ultima attestazione ISEE in corso di validità;
(la presentazione della certificazione ISEE è obbligatoria per gli utenti che chiedono di poter usufruire della tariffa agevolata.

Per il rilascio della certificazione ISEE l’utente può avvalersi  dei centri di assistenza fiscale (CAF) presenti sul territorio e/o della sede INPS di Potenza); dalla copia del documento di riconoscimento valido; da eventuale certificato medico attestanti allergie, intolleranze, ect); dall’indirizzo di posta elettronica, n. telefonico, cellulare; dalla richiesta di menù personalizzati per motivi etico-religiosi o dietro presentazione di certificato medico rilasciato dal pediatra che attesti esigenze alimentari differenziate.

 Le tariffe da applicare sono quelle riportate nella tabella che segue, distinte per ciascun pasto consumato, fascia di ISEE e per tipologia di menù (menù grande per gli alunni delle Scuole Secondarie di 1° grado, menù medio per gli alunni delle Scuole Primarie, menù piccolo per gli alunni delle Scuole dell’Infanzia.):

TARIFFE REFEZIONE SCOLASTICA- FASCE ISEE

FASCE ISEE PERCENTUALI

 QUOTA DI CONTRIBUZIONE A CARICO DELL’UTENTE

QUOTA DI CONTRIBUZIONE A CARICO DELL’UTENTE
Menù grande Menù medio Menù piccolo
1 fino a € 5.000,00 0% 0,00 0,00 0,00
2 da € 5.000,01 a € 6.000,00 10% 0,47 0,45 0,40
3 da € 6.000,01 a € 7.000,00 20% 0,94 0,90 0,81
4 da € 7.000,01 a € 8.000,00
30%
1,41 1,35 1,21
5 da € 8.000,01 a € 9.000,00
40%
1,88 1,80 1,62
6 da € 9.000,01 a € 10.000,00
50%
2,35 2,25 2,02
7 da € 10.000,01 a € 11.000,00
60%
2,83 2,71 2,42
8 da € 11.000,01 a € 12.000,00
80%
3,77 3,61 3,23
9 oltre € 12.000,01
100%
4,71 4,51 4,04

 

Gli utenti pagheranno i pasti, sempre anticipatamente, direttamente al concessionario: il primo pagamento dovrà essere effettuato  anticipatamente e inderogabilmente entro e non oltre il 26 settembre 2018, mediante versamento da effettuarsi a favore della Società Cooperativa Multiservice Sud, avvalendosi di una delle seguenti modalità: bonifico bancario Codice IBAN : IT42R 0542 404201 000000 153541 presso una delle filiali della banca Popolare di Bari presenti in Città, on-line: registrandosi al portale “Planet School” e accedendo alla sezione pagamenti on-line, in contanti presso gli uffici della “Multiservice Sud” siti in Via Appia, 208 – Potenza, negli orari che verranno indicati a mezzo mail dalla ditta all’indirizzo di posta elettronica indicato nella domanda di iscrizione al servizio di ristorazione.
Il versamento iniziale dovrà avere una copertura di un minimo di 25 pasti o multipli (es. 50; 75; 100 ecc) per le scuole dell’infanzia; di un minimo di 20 pasti o multipli (es. 40; 60; 80 ecc.) per le scuole primarie; e di un minimo di 10 pasti o multipli (es. 20; 30; 40 ecc.) per le scuole secondarie di primo grado, e che  per fruire del servizio il credito personale dovrà’ essere sempre positivo.

I versamenti successivi dovranno essere effettuati anticipatamente e prima dell’esaurimento del credito personale e dovranno coprire un numero minimo di 25 pasti (o multipli) per le scuole dell’infanzia, di un minimo di 20 pasti (o multipli) per le scuole primarie, e di un minimo di 10 pasti (o multipli) per le scuole secondarie di primo grado. La  Multiservice Sud  invierà  all’utenza,  tramite mail  all’indirizzo  di  posta  elettronica indicato sul modello di iscrizione al servizio di ristorazione, un  avviso in prossimità di scadenza del credito personale, esaurito tale  credito,  e  in  mancanza  di versamenti integrativi, il servizio di ristorazione sarà automaticamente  e  immediatamente sospeso all’utente inadempiente.
Alla chiusura del servizio di Ristorazione (mese di giugno) verrà effettuato un conguaglio per le  somme versate in eccesso rispetto ai pasti usufruiti. Tale rimborso, o accredito per l’anno scolastico successivo, sarà oggetto di apposita istanza da parte dell’utenza, da inviare all’indirizzo di posta elettronica indicato sul modello di domanda di iscrizione. Inderogabilmente non saranno ammessi al servizio gli alunni per i quali: non risulti essere stata presentata e accettata domanda di fruizione del servizio entro il termine stabilito (per chi accede al servizio nel corso dell’anno scolastico la domanda di iscrizione a mensa dovrà essere necessariamente  antecedente all’inizio della fruizione dello stesso da parte del bambino), non risultino in regola con i pagamenti da effettuarsi secondo le modalità sopra descritte, non risultino in regola con i pagamenti del servizio mensa relativi all’anni scolastici 2016-17 e 2017/2018.

AGEVOLAZIONI
Sono previste le seguenti agevolazioni: nel caso in cui un genitore iscriva più figli al servizio di mensa scolastica, corrisponderà per il figlio di maggior età, la tariffa stabilita in base allo scaglione ISEE di appartenenza, mentre fruirà di una riduzione del 50% della stessa tariffa per ogni altro figlio, nell’ipotesi in cui la domanda di iscrizione sia presentata relativamente a più di un figlio, per il figlio più grande è applicata la tariffa intera calcolata in base alla corrispondente fascia I.S.E.E., per gli altri si applicherà la riduzione del 50%. Ad esempio, nel caso di due figli, rispettivamente iscritti alla scuola secondaria di I° grado e alla scuola per l’infanzia, con I.S.E.E. Corrispondente alla fascia n. 6 (da € 9.000,01 a € 10.000,00):

  • il più grande (scuola secondaria di I° grado) pagherà per ogni pasto € 2,35;
  • il più piccolo (scuola dell’infanzia) pagherà per ogni pasto € 2,02 * 50% = € 1,01.

Le agevolazioni tariffarie sono estese anche ai fruitori del servizio residenti nei Comuni della provincia di Potenza, frequentanti scuole del capoluogo.
Per quanto riguarda la documentazione l’ISEE  allegato alla domanda rimane valido in via ordinaria fino al termine dell’erogazione del servizio stesso, nel caso di mutamenti delle condizioni familiari ed economiche ai fini del calcolo ISEE del proprio nucleo familiare tali da influire sulla percentuale di contribuzione a carico dell’utente, il richiedente del servizio dovrà ripresentare l’ISEE corrente allo scopo di rimodulare la tariffa di compartecipazione al servizio con decorrenza dalla data di presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica.
Agli utenti che non avranno presentato la documentazione richiesta entro il termine ultimo fissato per la presentazione delle domande, verrà applicata la quota massima di contribuzione.
Per le verifiche delle situazioni patrimoniali e reddituali dei richiedenti le agevolazioni, il Comune si avvarrà altresì dei dati in possesso del sistema informativo del Ministero delle Finanze, anche attraverso stipula di apposita convenzione ai sensi dell’art. 4 del d.LGS. 109/1998.
Qualora, sulla base degli accertamenti effettuati emergessero abusi o false dichiarazioni, fatta salva l’attivazione delle necessarie procedure di legge, il Comune procederà alla revoca dei benefici concessi, e al recupero delle somme oggetto di agevolazione.
Il richiedente del servizio è tenuto a comunicare eventuali cambi di residenza, ovvero di telefono, o di indirizzo e-mail dove ricevere le comunicazioni sia da parte del Comune di Potenza che da parte del Concessionario del servizio.

Servizio di trasporto scolastico
Il servizio inizierà il 10 settembre, contestualmente con l’inizio dell’anno scolastico.
Il servizio è a domanda individuale per il quale sono state accolte tutte le richieste avanzate in risposta all’avviso pubblico che l’Amministrazione aveva approntato prima dell’estate.

Servizio asili nido
Il servizio per l’anno educativo 2018/2019 avrà inizio lunedì 17 settembre ed è previsto dal lunedì al sabato dalle ore 7,30 alle 14,30. Per i nuovi iscritti si procederà secondo quanto stabilito dalle responsabili delle strutture.

Posti disponibili
Totale posti  Asili Nido: N. 190
84 Posti occupati da vecchi iscritti
106 Posti disponibili da Bando per i nuovi iscritti

A seguito di rinunce e di richieste di trasferimenti dalle liste d’attesa la situazione dei dati relativi agli asili nido comunali è la seguente:  N. 86 nuovi iscritti ammessi; in lista d’attesa n. 26 che, anche sulla scorta di quanto accaduto negli anni precedenti, troveranno collocazione.
Le disponibilità, infatti, potranno essere assegnate agli utenti  delle liste d’attesa previa richiesta da inoltrare all’Ufficio Istruzione prima dell’avvio dell’anno educativo. Successivamente per eventuali posti disponibili saranno prese in considerazione anche le istanze pervenute fuori termine.

Scuole paritarie
L’Amministrazione comunale per l’anno 2018 provvederà all’assegnazione di un contributo forfettario per il funzionamento e la gestione al fine di continuare a garantire condizioni di equità e di pari opportunità a tutte le famiglie degli alunni frequentanti le Scuole dell’Infanzia della Città.
La ripartizione del contributo straordinario terrà conto dei seguenti criteri:
– numero degli alunni iscritti;
– condizioni economiche delle famiglie, in base alle fasce di reddito ISEE.