Policoro: picchia la moglie e la minaccia di morte, arrestato 46enne

391

Nella tarda mattinata di ieri, 30 luglio 2018, a seguito di una segnalazione giunta sul numero di emergenza 112, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Policorosono intervenuti presso l’abitazione di due coniugi, di nazionalità albanese, dove era in corso un’accesa lite scaturita per futili motivi. Immediatamente gli operanti bloccavano l’uomo che poco prima aveva percosso la moglie, l’aveva minacciata di morte ed aveva tentato di colpirla con due coltelli da cucina. A difendere la donna anche i figli minori, di 7, 14 e 15 anni, che avevano assistito all’aggressione.

Il pronto intervento delle forze dell’ordine ha evitato che l’uomo si scagliasse anche contro i tre figli.

A seguito dell’intervento dei militari è stata riportata la calma prima di soccorrere la vittima. La donna, 36enne, dopo le necessarie cure per le lievi lesioni riportate è stata accompagnata in caserma dove rivelava agli uomini dell’Arma di aver subito nel tempo diversi episodi di maltrattamento con aggressioni fisiche e verbali, minacce ed offese, non da ultime quelle subite già la sera precedente, a testimonianza di un’escalation di violenza che avrebbe potuto portare ad un drammatico epilogo. L’uomo, C.A., di 46 anni, è stato, pertanto arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza privata ed accompagnato presso la casa circondariale di Matera a disposizione dell’A.G. del centro lucano.