Cadavere di un uomo trovato nel bosco di Lauria

Il cadavere in avanzato stato di decomposizione era avvolto da cellofan.

772

Potrebbe essere di Mariano Di Lascio il cadavere trovato in avanzato stato di decomposizione e avvolto in un cellofan che un uomo ha scoperto nel bosco “Canicelle” di Lauria, dando l’allarme?
L’ipotesi non viene esclusa dai carabinieri  giunti sul posto al comando del colonnello Daniele Scardecchia anche se solo il DNA potrà confermarlo. La morte risalirebbe ad otto mesi fa. Vicino al cadavere che indossava un jean sono stati trovati i resti di un giubbino. Gli stessi abiti che a quanto e’ dato sapere indossava l’uomo quando e’ scomparso.
La macabra scoperta riapre una vicenda che si trascina dal 21 novembre 2017, giorno nel quale Mariano Di Lascio, 42 anni di Mauria, scomparve da Pecoroni. La sua auto fu trovata all’altezza dello svincolo dell’Autostrada del Mediterraneo.

Foto copertina: Onda News