Allarme Listeriosi: “Non mangiatelo”. Il Ministero lo ritira dal mercato

5559

l Ministero della salute ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto del salame spalmabile per la presenza di Listeria monocytogenes in 25. Il batterio in questione può contaminare diversi alimenti, tra cui latte, verdura, formaggi molli, carni poco cotte ed è responsabile della Listeriosi.

Listeria monocytogenes in 25 g. Questo il motivo che ha spinto il Ministero della salute a diffondere un avviso di richiamo di un lotto di Ciauscolo di Visso IGP. Come si legge nel comunicato pubblicato sul sito del dicastero, il prodotto in questione è distribuito con il numero di lotto 18 04 03 e scadenza 03/08/2018.

Il salame richiamato è stato prodotto da Vissana Salumi SRL nello stabilimento di via C. Battisti 57 Visso (Mc) – Sede Operativa: Via S. Pertini 25, Tolentino (MC).

La listeria monocytogenes è un batterio che può facilmente entrare a contatto con ortaggi e verdure, così come può infettare gli animali attraverso la sua ingestione. Gli alimenti a rischio contaminazione devono essere portati ad alte temperature alle quali il batterio non sopravvive. A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti “raccomanda a coloro che hanno acquistato il prodotto  medesimo lotto di appartenenza, di NON consumarlo! Nel caso il prodotto sia stato consumato da DONNE IN GRAVIDANZA si consiglia di consultare immediatamente un medico!”.