Al pittore Arnaldo Mazzoni il Premio “Memoria e Identità Viggiano”

331

Il pittore Arnaldo Mazzoni è il vincitore della seconda edizione del Premio “Memoria e identità” istituito dall’Associazione Bene Comune Viggiano al fine di gratificare e ricordare persone che sono nate a Viggiano o vi hanno vissuto ed operato distinguendosi per meriti raggiunti in campo sociale, economico, culturale, scientifico e professionale, dando un contributo significativo alla crescita, al prestigio e all’immagine della comunità viggianese.

Arnaldo Mazzoni: suonatrice d’arpa

Secondo la motivazione del Premio il pittore Mazzoni “nell’esercizio della sua passione e attività artistica attraverso opere, mostre, eventi culturali, ha dato lustro al suo paese di origine, al quale, pur vivendo lontano, è rimasto sempre profondamente legato”.

Arnaldo Mazzoni: autoritratto

Il Presidente dell’Ass. Bene Comune, Vittorio Prinzi, nell’esplicitare la finalità del Premio,  sottolinea il suo significato antropologico ed etico. In sintesi, si propone di salvaguardare la memoria di persone che si sono distinte, riconducendole alle loro radici e attingendo alla loro identità.
La parola “memoria” – afferma  – richiama un ricordo non fine a se stesso, ma utile, se rivolto a recuperare e a rimarcare l’identità di uomini, attraverso le loro storie, per riscoprirne e riviverne i valori.

La cerimonia di conferimento del Premio avverrà a Viggiano mercoledì 21 marzo con inizio alle ore 18 presso il Centro Sociale “Alberti-Marone” (via P.P. Parzanese, 5).

Nella foto di copertina una delle opere di Mazzoni.