Galeota fu l’impronta digitale: georgiano arrestato per furto

644

E’ stato il certosino lavoro della Polizia Scientifica di Matera ad incastrare Lasha Trapaidze, 31enne georgiano residente in provincia di Bari, arrestato all’aeroporto di Fiumicino mentre rientrava in Italia.
E’ stata infatti un’impronta trovata dagli agenti nell’appartamento che l’uomo, probabilmente con altri complici, aveva svaligiato a Matera a consentire di identificarlo e segnalarlo all’autorità giudiziaria.
I ladri erano entrati di mattina nell’abitazione, chiusa a chiave dai proprietari usciti per lavoro, utilizzando una chiave falsificata. Dopo aver messo a soqquadro la casa, avevano asportato oggetti preziosi.
Nei  confronti del georgiano sono stati disposti gli arresti domiciliari.