Crollo via Piave a Matera, dopo tre anni al via il processo

688

Riprenderà lunedì davanti al Gup del Tribunale di Matera, Angela Rosa Nettis,  l’udienza preliminare per il crollo, avvenuto l’11 gennaio 2014, di due edifici in via Piave a Matera.
Ieri costituzione delle parti civili.
Indagate nove persone, tra proprietari di immobili, tecnici e titolari di imprese, tecnici e dirigenti del Comune di Matera.
A vario titolo devono rispondere di omicidio colposo, crollo di costruzioni, omesso controlli o per ritardi nella valutazione dei rischi segnalati nella fase precedente al crollo degli immobili.
Contestato anche  il danno causato dalla realizzazione di opere, che avrebbero indebolito le strutture.