E’ un Potenza da record: a Mugnano la sesta vittoria consecutiva. Rimpianti per Picerno e Francavilla

2593

Continua la corsa da record del Potenza in vetta al girone H. Pur soffrendo e senza convincere a pieno, la squadra di Nicola Ragno centra la sesta vittoria consecutiva sul campo di Mugnano contro la Frattese e comanda la classifica a punteggio pieno. I rossoblù vanno in svantaggio per la prima volta a inizio ripresa (10’st) con la rete di Signorelli, ma il pari arriva a ridosso della mezz’ora con Carlos França che si conferma cecchino infallibile dal dischetto. Nonostante l’inferiorità numerica, i padroni di casa tornano avanti con Trofo (38’st) sfruttando una disattenzione della difesa potentina. Ma il merito del Potenza è non mollare mai, capitalizzando nel migliore dei modi il vantaggio numerico e la tanta qualità in più tra campo e panchina. Siclari a ridosso dello scadere trova il pari (quinto gol stagionale), poi in pieno recupero è il capitano Gennaro Esposito su calcio di punizione a far esplodere la gioia dei tanti tifosi al seguito. Il Potenza arriva così nel migliore dei modi (e con due punti di vantaggio) al big match contro il Cerignola in programma domenica prossima al Viviani: l’attuale seconda forza del torneo ha superato la Cavese 2-0 con le reti di Gambino e Montaldi.

QUI dalla pagina Facebook Usb rivedi il video integrale di Frattese-Potenza

Picerno – Gravina

Non va oltre il pari il Picerno contro il Gravina in una sfida già dal sapore di play-off. Decisivi gli episodi. Al quarto d’ora i melandrini trovano il vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo con il colpo di testa vincente di Giordano. Al 20′ st il Gravina trova il pari con Picci che si guadagna e trasforma un calcio di rigore. Dal 26′ della ripresa il Picerno ha beneficiato della superiorità numerica per l’espulsione diretta di Ferraioli, ma la squadra di Arleo non è riuscita a mettere a frutto la costante pressione a ridosso dell’area avversaria nei minuti finali.

Francavilla – Nardò (foto Savio Salerno)

Si mangia le mani ancor di più il Francavilla, capace di farsi rimontare dal 2-0 in casa contro il Nardò. Il vantaggio al 38’ del primo tempo con Cimino, poi a inizio ripresa il raddoppio con il sesto gol in altrettante partite di Emilio Volpicelli. Sembra fatta, invece inizia a materializzarsi la beffa per gli uomini di Lazic. Al 25’ il portiere Falcone esce in maniera scomposta, Agodirin ne approfitta e accorcia le distanze. In pieno recupero, minuto 49′, lo stesso Agodirin pareggia sfruttando un’infelice chiusura difensiva dei padroni di casa.

QUI Serie C, il Matera centra la terza vittoria in otto giorni