Giampiero Maruggi lascia Sviluppo Basilicata

9

“La conferenza stampa che si sarebbe dovuta tenere stamane, annullata a causa dei pressanti impegni del Presidente, mi avrebbe dato l’opportunità di presentare i risultati raggiunti da Sviluppo Basilicata nei circa 20 mesi in cui ho avuto l’onore di ricoprirne la carica di amministratore unico, nonché i cantieri aperti dei progetti in corso”.

E’ quanto riporta, in un comunicato stampa, Giampiero Maruggi.

“Il perché di questa esigenza di fare il punto della situazione risiede della mia decisione, formalizzata nei giorni scorsi nelle mani del Presidente Pittella, di rassegnare le dimissioni dal mio incarico – aggiunge Maruggi – Nella lettera di commiato ho ringraziato vivamente il Presidente per la fiducia accordatami all’atto della nomina e per la splendida opportunità così offertami di cimentarmi nel rilancio e nel riposizionamento strategico della in-house regionale.
Credo di poter affermare che lascio una Società con migliori prospettive rispetto a quando ne ho assunto la responsabilità, ricapitalizzata, con una gestione economica nuovamente positiva, ma ancor più con una chiara missione da compiere nel contesto delle politiche regionali”.

“I risultati raggiunti e le prospettive nuove che si sono dischiuse sono frutto di forte assonanza con il Governo regionale, con i Dipartimenti regionali e le Autorità di gestione: ringrazio tutti per la grande disponibilità assicurata sempre e per l’alta professionalità espressa”, continua l’ex amministratore unico di Sviluppo Basilicata”.

“Ringrazio ancora, citandoli per ultimi ma sapendo che sono primi nel mio cuore e nella mia considerazione, i collaboratori di Sviluppo Basilicata: un gruppo di giovani donne e uomini di grande professionalità, che hanno reso facile la transizione verso nuovi modelli operativi.
I motivi che mi hanno indotto a questa decisione sono esclusivamente professionali: ritengo giusto che in incarichi pubblici come quello che ho avuto l’onore di ricoprire, vi sia una giusta alternanza di professionalità, per mantenere vivo quello scambio di idee e di progetti che sono alla base della crescita di qualunque azienda”.

“Chi mi conosce sa che sin dall’inizio di questa avventura ho ritenuto giusto porre un termine al mio incarico, assegnandomi il tempo strettamente necessario ad affrontare le emergenze esistenti e tracciare una nuova strada della Società. Sono certo – conclude Maruggi – che la nuova governance di Sviluppo Basilicata saprà ancor meglio realizzare quanto progettato. Dal canto mio confido, nei nuovi ruoli che dovessi ricoprire, di poter continuare a servire il nostro Territorio, al quale sono profondamente legato”.