15 dicembre 2018, sabato

San Carlo: asportato tumore infiltrante e ricostruita vescica con tecnica robotica

L'intervento, realizzato per la prima volta in Basilicata dal dottor Falabella e dal dottor Porreca, viene eseguito in pochissimi Centri italiani

San Carlo: il dottor Salvatore D’Angelo abilitato a professore di prima...

Il dr. D'Angelo è abilitato a professore di prima fascia (ordinario) per il settore 06/D3 (malattie del sangue, oncologia e reumatologia) che nell'ambito della medicina prevede i criteri di selezione (valore soglia) più difficili da superare

Asp, continuano sul territorio gli appuntamenti di “Caffè Teseo”

Lo scorso 31 Ottobre, presso l’ISIS “N. Miraglia” di Lauria, è stato presentato il progetto "Caffè Teseo" promosso dall’UOSD SPARS e dal Centro di...

San Carlo, attività ambulatoriale Neurologica nei presidi: più che positivi i...

A Pescopagano il 40% delle visite a pazienti di fuori Regione

Otorinolaringoiatria: all’ospedale di Lagonegro iniziata l’attività chirurgica

A conferma che gli ospedali di Villa d'Agri e di Lagonegro possono diventare punto di riferimento di utenza extraregionale, proveniente soprattutto dal sud della Campania, alcuni pazienti operati non sono lucani

Giovanna Galdo, eletta nel direttivo nazionale dell’Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani

L’elezione è avvenuta nel corso del 57esimo Congresso Nazionale Adoi che si è svolto a Grosseto

Cardiochirurgia al San Carlo di Potenza: più che dimezzato il tasso...

Significativo incremento dei volumi chirurgici passati dai circa 200 interventi del 2016 agli attuali 350

Hospice pediatrico a Lauria: al via i corsi di formazione

Sarà il quinto centro in Italia specializzato nella presa in carico di pazienti in età pediatrica con patologia inguaribile

Doppio espianto multi organo al San Carlo

Il fegato di una 39enne venosina trapiantato su una bimba di 13 mesi

San Carlo: inaugurata la nuova Terapia Intensiva Pediatrica “dedicata a Rosangela”

Il progetto della nuova TIP ha lo scopo di fronteggiare la totale mancanza sul territorio regionale di posti letto dedicati ai pazienti, “troppo grandi” per essere ricoverati in Terapia Intensiva Neonatale ma allo stesso tempo “troppo piccoli” per essere gestiti nelle Terapie Intensive dell’adulto

Ultime Notizie

http://baratofarmacia.com http://farmaciainitalia.com http://farmaciaabuonmercato.com