Pisticci (Mt), presentato progetto riqualificazione ex Club Med

I vertici di Italia Turismo stanno vagliando diverse ipotesi di gestione, coinvolgendo importanti società di fama internazionale, già affermate nel settore turistico mondiale.

401

Italia Turismo SPA ha presentato ufficialmente al Comune di Pisticci il progetto di riqualificazione e ristrutturazione del villaggio turistico ex Club Med, ormai inattivo dal 2010 e oggetto di numerosi e ripetuti atti di vandalismo che ne hanno compromesso la funzionalità. A renderlo noto, un comunicato del Comune di Pisticci.

“E’ una notizia davvero confortante per il nostro territorio, per il turismo del Metapontino e, soprattutto, per il tessuto economico e sociale pisticcese, visto che si aprirebbe un importante spiraglio anche in termini occupazionali, in quanto saranno impegnati circa 300 dipendenti, oltre all’indotto che si verrà a creare – spiega il sindaco di Pisticci Viviana Verri – Fin dal nostro insediamento, abbiamo lavorato con convinzione per dare un futuro ad una struttura ricettiva così importante come l’ex Club Med, tenuto conto della necessità di investire su una sua riqualificazione per incrementare le presenze turistiche sulla Costa jonica e, allo stesso tempo, per dare risposte ai tanti pisticcesi che proprio nella struttura trovavano un’occupazione. Il nostro impegno si è tradotto in una serie di incontri a Roma con i vertici di Italia Turismo e a Potenza, dove erano presenti anche i rappresentanti della Giunta lucana e i dirigenti degli uffici preposti, allo scopo di sostenere e favorire in ogni modo il processo di riqualificazione della struttura turistica di Marina di Pisticci. Finalmente, con la richiesta di permesso a costruire da parte di Italia Turismo, si apre la fase burocratica legata al rilascio delle autorizzazioni da parte degli enti preposti, propedeutica all’avvio dei lavori. Da parte nostra, come dimostra il nostro costante impegno sul tema, convocheremo immediatamente la Conferenza di Servizi per venire incontro alle esigenze di Italia Turismo nell’avvio dei lavori, convinti che anche gli altri enti che saranno coinvolti non faranno mancare la loro collaborazione per il rilancio di una delle strutture ricettive più importanti della Basilicata. Il progetto di riqualificazione del villaggio turistico di Marina di Pisticci si articola in una serie di interventi che riguardano l’adeguamento normativo, la ristrutturazione, l’ampliamento e ammodernamento delle unità abitative e delle aree comuni, l’inserimento di nuove dotazioni qualificanti del villaggio in aggiunta a quelle esistenti – continua la prima cittadina di Pisticci – In particolare, saranno realizzati interventi che riguardano le reti infrastrutturali, elettriche, idrosanitarie e antincendio, sarà ammodernata la piscina, con una forma che la farà assomigliare ad una laguna o lago naturale, con uno specchio d’acqua di circa 1100 mq e di un solarium di 2500 mq. L’attività di progettazione è focalizzata anche sulla riqualificazione dell’intero complesso delle camere: l’attuale dotazione complessiva del villaggio è di 509 camere, di cui 47 per il personale e il resto per gli ospiti. Queste ultime saranno riorganizzate e ampliate, così da sviluppare 1422 posti letto. Anche la hall, il ristorante e la reception saranno oggetto di lavori di ammodernamento; inoltre, verranno sostituiti i vecchi gazebo in legno con nuove strutture in alluminio bianche, di aspetto contemporaneo, che assicurano la copertura dei tavoli e verranno realizzate anche delle piccole oasi lounge, sempre coperte, per consumazioni di aperitivi. I lavori interesseranno anche l’anfiteatro e la zona bar, mentre saranno realizzate la nuova SPA, i cui interni rievocheranno quelli dei Sassi di Matera e dei suoi ‘palombari’, e la nuova palestra.

I vertici di Italia Turismo stanno vagliando diverse ipotesi di gestione, coinvolgendo importanti società di fama internazionale, già affermate nel settore turistico mondiale.

Il progetto, dell’importo par ad oltre venti milioni di euro, prevede lavori strutturali abbastanza ingenti e ci auguriamo che l’intero iter avviato giunga rapidamente a compimento, così da poter realizzare gli obiettivi di rilancio turistico e occupazionale che questa Amministrazione si è posta per una complessiva valorizzazione del nostro territorio e della nostra comunità. Un ringraziamento particolare va ai vertici di Italia Turismo, con i quali l’Amministrazione ha intrapreso rapporti di collaborazione che ci auguriamo, portino nel più breve tempo possibile alla riapertura della struttura di Marina di Pisticci”.