Potenza, decoro urbano e verde pubblico

388

“Sono state avviate le attività per la tutela del decoro urbano e la salvaguardia del verde pubblico che vedranno impegnati, per circa tre mesi, ben 15 lavoratori, individuati con una pubblica selezione e retribuiti con il sistema dei voucher emessi dall’Inps”: a darne notizia l’assessore all’Ambiente Pasquale Pepe.

“Il progetto si è reso possibile – prosegue Pepe – grazie a un contributo pari a 50.000 euro concesso dalla Regione Basilicata, lo scorso autunno, in favore del  Comune di Potenza a fronte di un puntuale progetto candidato a finanziamento. Avevamo assunto l’impegno di procedere per tempo, e non alle porte dell’estate, con la cura delle aree verdi della Città e così è stato: eviteremo, in questo modo, che il centro abitato sia invaso da erbacce e quant’altro di indecoroso. Inoltre, non è trascurabile l’opportunità, sebbene precaria, che viene offerta a quindici persone prive di occupazione e di reddito; certamente, non serve a risolvere i problemi in maniera definitiva, ma è indubbio che aiuti a infondere fiducia in un contesto, quello attuale del nostro Paese e di Potenza in particolare, molto difficile: non ci si arrende a una situazione paludosa, che non consenta di guardare a un orizzonte chiaro e positivo.

In ultimo, – conclude l’assessore all’Ambiente – non si può non rilevare un altro elemento importante di questa vicenda: la perfetta sintonia e la fattiva collaborazione con le forze sindacali, insieme alle quali è stato compiuto questo percorso, analizzando presupposti e prospettive dell’iniziativa”.

 

Fonte: Comune di Potenza