Fuori dal dissesto il Comune di Potenza. Approvato il bilancio

Hanno votato a favore 18 consiglieri; 3 astenuti ed 8 contrari.

1406

Con 18 voti a favore, 8 Contrari (Lovallo, Campagna, Carretta,  Vigilante, Galella, Fanelli,  Guarente e Cannizzaro) e tre astenuti (Sileo, Meccariello e Giannizzari) il Consiglio Comunale di Potenza ha approvato il rendiconto finanziario 2017 con il quale si esce finalmente dal dissesto finanziario.
Una scelta obbligata – come ha ricordato il sindaco Dario De Luca – nel momento in cui nel 2014 si trovò un disavanzo di 14 milioni.
Da quella data ad oggi, con tutta una serie di interventi che hanno determinato sacrifici per i cittadini, si è riusciti – ha detto De Luca – ha riportare in attivo il bilancio.
Questo consentirà di affrontare i problemi ancora irrisolti, tra i quali la sistemazione dello stadio Viviani per consentire al Potenza Calcio di disputare il campionato di serie C.
Altri interventi sono in cantiere per il rilancio del centro storico e per una maggiore vivibilità in città.
Come si diceva a favore del documento contabile hanno votato 18 consiglieri, tra i quali alcuni del Pd. Quelli vicini all’area Santarsiero hanno votato contro.