Emergenza idrica nel Metapontino: dati certi sollecita Pittella

    Esigo - ha detto Pittella - che gli enti preposti allineino le metodiche di analisi per dare risposte univoche, senza generare confusione, e consegnare tranquillità ai cittadini e a noi tutti.

    687

    “Il primo obiettivo è ridare l’acqua ai cittadini e farlo in sicurezza e con la certezza dei dati”.
    Lo ha detto il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, a seguito del tavolo svoltosi stamattina in Sala Verrastro, per fare chiarezza sulla sospensione dell’acqua potabile in alcuni comuni del Metapontino.
    Al tavolo hanno preso parte l’Arpab, l’Asm, Acquedotto Lucano e il Dipartimento Sanità della Regione Basilicata.

    Ho chiesto ulteriori campionamenti urgenti che diano esito già nella giornata di oggi. Accanto alla pulizia in corso dei serbatoi da parte di Acquedotto Lucano, così come mi è stato riferito nel corso della riunione, esigo – ha aggiunto Pittella – che gli enti preposti allineino le metodiche di analisi per dare risposte univoche, senza generare confusione, e consegnare tranquillità ai cittadini e a noi tutti.
    La situazione va risolta immediatamente, con il rigore e la responsabilità che deve contraddistinguere il nostro operato”.

    Pittella oggi, martedì 24 aprile, incontrerà i sindaci dei Comuni coinvolti per supportarli nelle eventuali e necessarie azioni da mettere in campo.

    Foto copertina: Sassi Live