Si è svolto sabato 31 marzo 2018, nella palestra “Vito Lepore” di Potenza, il primo torneo di basket “Spirito Allegro” dedicato ad Antonio Spirito, l’avvocato, il cestista, l’amico di molti, scomparso pochi mesi fa.

All’evento, voluto dalla famiglia di Antonio e organizzato dalle associazioni Sinergie Lucane e Comitato +Sport, hanno partecipato quattro squadre che si sono sfidate in tre gare da trenta minuti. Ad aggiudicarsi il primo trofeo sono stati i ragazzi della squadra blu che hanno battuto in finale la squadra grigia

Primi classificati
Secondi classificati

La manifestazione sportiva è stata però soprattutto un momento per ricordare quello che è stato Antonio Spirito. “Antonio era un grande amante dello sport, del gioco e del sano agonismo”, ha dichiarato la sorella Laura. “Amava la compagnia e lo stare insieme ed è per questo che abbiamo pensato, insieme ai suoi amici, di dare vita a questo torneo che, ci auguriamo, possa crescere di anno in anno”.

Il linguaggio dello sport è stato il linguaggio con cui Antonio ha sempre parlato nella vita: spirito di gruppo, sorrisi, mani che si stringono, rispetto per l’avversario, braccio teso per aiutare il compagno caduto. Una vita che va vissuta intensamente fino all’ultimo palleggio, all’ultimo passaggio ad un amico, ma senza prenderla troppo sul serio: “in fondo, è solo un gioco”, avrebbe detto, sorridendo, Antonio.
“Oltre al torneo – ha spiegato Laura Spirito – abbiamo pensato di dar vita ad un’associazione la cui mission principale sarà quella di aiutare le persone a trovare interessi comuni per stare insieme: interessi che possono andare dallo sport al ballo, dalla cucina al bricolage, dal bridge alla musica”.
Anche l’associazione si chiamerà “Spirito Allegro” e le riunioni saranno organizzate sullo stile delle “Porta-Party” per trasformarsi in momenti di festa, come quelle che amava organizzare Antonio, alle quali i partecipanti potranno portare da mangiare e da bere liberamente.

“Spiritoallegro era la mail di Antonio – racconta Laura – e il progetto che nascerà a breve, sono sicura, che lui lo avrebbe condiviso al cento per cento”. L’associazione si proporrà come un luogo di orientamento per bambini, ragazzi, adulti e anziani per far conoscere loro le varie attività ludico-sportive presenti sul territorio della città di Potenza e indirizzarli verso queste. “L’obiettivo principale sarà quello di aiutare le persone a trovare luoghi di socializzazioni diversi dal quelli virtuali”, ha aggiunto Laura Spirito. Un altro scopo sarà quello di organizzare eventi informativi sulla prevenzione medica in ambito sportivo attraverso incontri con i medici professionisti.