Vittoria superlativa per il CUS Potenza Rugby: “massacrato” il Corato 52 a 0

575

Pronti via e in nel giro di 4 minuti i leoni nero-verdi vanno a segno due volte, al 2’ e al 4’ con il primo centro Giuseppe Lotito e il n. 8 Rocco Di Melfi, l’estremo Alfonso Lombardi trasforma una delle due mete e risultato che va sullo 0 a 12. Con un rugby fluido ed efficace, fatto di penetrazioni potenti della mischia e cavalcate della linea arretrata, i Cussini mettono letteralmente alle corde la formazione coratina. Al 15’ è la volta della giovane ala Giuseppe Mottola che deposita la palla in meta dopo una spettacolare azione di tutta la squadra. Alfonso Lombardi trasforma e risultato che va sullo 0 a 19. Il Potenza non abbassa la propria pressione e cinque minuti più tardi, al 20’, trovano la meta del bonus con Stefano Pergola, schierato per l’occasione all’apertura, Lombardi trasforma, 0 a 26. La mischia potentina domina tutte le fasi statiche (mischie e touche), ed è proprio da due rimesse laterali che nascono altre due marcature, al 25’ e al 33’ che portano la firma del pilone Giuseppe Esposito che finalizza due maul perfette del pack lucano, Alfonso Lombardi ne trasforma solo una e il risultato della prima frazione si chiude sullo 0 a 38.

La seconda frazione di gioco si apre con un Rugby Corato che orgogliosamente cerca di contrastare le giocate degli ospiti ma il Potenza continua nel suo gioco martellante. La difesa coratina regge quel che può ma cede al 51’ quando l’ala Canio Dario Pepe va segno, Lombardi trasforma, 0 a 45. Il match prosegue con il Potenza in totale controllo e il Corato che cerca disperatamente di andare a segno. Bisogna, però, aspettare il 79’ per la marcatura che chiude il match; ancora una volta Rocco Di Melfi va a segno dopo l’ennesima mischia vincente nero verde, Canio Dario Pepe trasforma e risultato finale che si fissa sullo 0 a 52.

Soddisfatto a fine partita coach Giovanni Passarella “Dopo la sconfitta di domenica dovevamo subito dare prova di essere ancora il Potenza che ha dominato gran parte di questo campionato e ci siamo riusciti con una partita maiuscola. Oggi i miei ragazzi hanno messo in campo tutta la determinazione che avevano in corpo, considerando anche le numerose assenze e diversi giocatori schierati fuori ruolo. In mischia e touche siamo stati dominanti e nel gioco al largo abbiamo messo in campo tutto ciò che era nei nostri progetti. Ora possiamo respirare dopo un filotto di 4 partite consecutive e pensare agli ultimi tre match di questa soddisfacente stagione”.

Ora il campionato si fermerà per due weekend, appuntamento quindi a domenica 25 marzo al Campo Scuola di Macchia Romana, per il match che vedrà i leoni confrontarsi con la compagine della Kheiron Academy Rugby, partita nella quale i Cussini vorranno sicuramente regalarle a tutti i sostenitori, BCC di Basilicata in testa, ancora una soddisfazione in questo campionato.

Questo il Potenza sceso in campo

Mussuto (1) – Lombardi M. (2) – Esposito (3) – Mazzilli (4) – Sampogna (5) – Becce (6) – Di Melfi (8) – Marsico (7) – Lotito V. (cap.) (9) –  Pergola (10) – Mottola (11) – Lotito G. (12) – Scavone (13) – Pepe C.D. (14) – Lombardi A. (15)

A disposizione: D’Andrea (17), Gerardi D. (18), Benedetto (19), Rinaldi (20).

Risultati della tredicesima giornata

Rugby Corato – CUS Potenza Rugby: 0-52 (0-8)

Amatori Rugby Taranto – Kheiron Francavilla: 45-22 (7-3)

Cus Cosenza – Panthers Rugby Modugno: rinviata

Draghi BAT – Rugby Bitonto: 13-0 (1-0)

Riposa ASD Foggia Rugby

Classifica

CUS Potenza: 55 pt.*  

Cus Cosenza Rugby: 50 pt. (pen. -4)

ASD Rugby Foggia: 44 pt.

Draghi BAT: 25 pt. (pen. -4)

Amatori Taranto: 22 pt. (pen. -8)*

Rugby Bitonto:19 pt. (pen. -4)

Rugby Corato: 18 pt.

Kheiron Francavilla: 2 pt. (pen. -4)*

Panthers Modugno: -8 pt. (pen. -8)*

* una partita in più