Basilicata pentastellata. Il M5S primo partito. Perde il Pd

7005

Mentre scriviamo lo scrutinio non è ancora completo ma il quadro è abbastanza chiaro: anche la Basilicata il Movimento 5 Stelle è il primo partito e si appresta a portare in Parlamento i suoi rappresentanti.
Nell’uninominale alla Camera per il Collegio 1 di Potenza Salvatore Caiata che è in testa rispetto a Nicola Benedetto del Centrodestra e a Guido Viceconte del Centrosinistra
Cosa accadrà una volta a Montecitorio non è dato sapere. Com’è noto, Caiata è stato espulso da Di Maio dopo la notizia che il presidente del Potenza Calcio è indagato per riciclaggio. Non potendo il partito ritirare la sua candidatura, se dovesse essere eletto , Caiata confluirebbe nel gruppo misto. l

Per il Collegio Uninominale 2 di Matera, il candidato del M5S  sembra scontato debba essere Gianluca Rospi che è in testa rispetto a Nicola Pagliuca del Centrodestra e a Francesca Barra del Centrosinistra.

Per quanto riguarda il Collegio unico per il Senato, a metà scrutinio è in testa il pentastellato Saverio De Bonis. Al secondo posto Pasquale Pepe del Centro Destra e solo terzo Gianni Pittella della coalizione di centrosinistra. L’ex vice presidente del parlamento europeo sarà comunque eletto perchè candidato anche nel collegio di Salerno con il “paracadute”.
Comunque, la pesante sconfitta del Pd in Basilicata non è da escludere che possa avere ripercussioni sugli equilibri interni al partito. Certamente sarà necessaria una profonda riflessione che sarà avviata anche a livello nazionale dallo stesso Renzi che oggi dovrebbe chiarire le sue intenzioni dopo un risultato così catastrofico. Non si escludono le sue dimissioni.

Un risultato al di sotto delle previsioni ha fatto registrare anche il partito di Grasso “Liberi e Uguali” sia a livello nazionale dove è riuscito a superare appena il 3 per centro, sia in Basilicata.

Per quanto riguarda il proporzionale, al momento non è possibile fare previsioni su quali candidati saranno eletti perchè bisogna attendere il risultato nazionale di ciascun partito.

Un aggiornamento sui risultati appena sarà concluso lo spoglio e saranno resi ufficiali dal Viminale.