Investita sulle strisce pedonali: si cerca l’automobilista

3139

Ci ha scritto il signor Feliciano Longo, segnalandoci un increscioso episodio verificatosi a gennaio scorso a Potenza in via del Gallitello, davanti al “Polo Sanitario Madre Teresa di Calcutta”. Pubblichiamo la sua lettera nella speranza che il problema possa risolversi.

Mercoledì 10 gennaio, intorno alle ore 17.00, a Potenza, dinanzi al Polo Sanitario Madre Teresa di Calcutta – scrive il signor Longo – una donna di 70 anni è stata investita mentre attraversava le strisce pedonali.
L’anziana donna veniva prontamente soccorsa dai passanti, mentre l’investitore, sceso dalla sua autovettura,una AUDI Q3 di colore grigio, per sincerarsi sulle sue condizioni di salute,  accertatosi che la stessa era cosciente, dicendo che doveva spostare la vettura, ripartiva con la stessa dileguandosi.

Sul posto – precisa il nostro lettore – sopraggiungeva una pattuglia della Polizia Municipale,  che effettuava i rilievi ed un mezzo di soccorso  trasportava la signora all’Ospedale San Carlo, ove le diagnosticavano lesioni alla colonna vertebrale, la frattura delle costole e del piatto tibiale, nonché un ematoma al polmone.

I Vigili Urbani hanno acquisito le testimonianze rilasciate da alcuni presenti sulla dinamica dell’incidente e stanno eseguendo le opportune indagini, non avendo ancora individuato il responsabile di tale evento.

Il signor Longo rivolge un appello affinchè “chiunque si fosse trovato sul posto,  nel giorno e nell’ora indicati e potesse dare un contributo per velocizzare le indagini in corso, voglia trasmettere, qualsivoglia notizia, dato o indizio anche apparentemente irrilevante, al Corpo della Polizia Municipale di Potenza al fine di individuare il responsabile ed assicurarlo alla giustizia in un’attività di solidarietà e collaborazione che è espressione di elevato senso civico”.

Signor Longo noi di Ufficio Stampa Basilicata diamo il nostro contributo, sperando che il “pirata” possa essere individuato. Semmai qualche segnalazione dovesse arrivare in redazione, sarà nostra cura informare la Polizia Municipale.