Ghanese muore intossicato da monossido di carbonio

758

E’ stato trovato morto nel letto un 27enne ghanese, abitante in contrada Frascheto di Tito. A causare la morte le esalazioni di monossido di carbonio provenienti da una stufa a legno con la quale riscaldava il locale.
A dare l’allarme sono stati alcuni vicini preoccupati per non averlo visto. Sul posto sono giunti vigili del fuoco e i carabinieri della locale stazione.
Il giovane, con regolare permesso , lavorava in un’azienda edile del posto.
Nel Ghana lascia la moglie e tre figlie.