Proroghe al Cotrab. Assolti dalla Corte dei Conti l’ex sindaco di Potenza Vito Santarsiero e 20 tra ex amministratori e dirigenti

1089

Erano stati chiamati in giudizio per danni erariali che sarebbero derivati dalle ripetute proroghe al Cotrab, il Consorzio che ha gestito per anni il trasporto pubblico a Potenza.
La Corte dei Conti ha invece assolto, con sentenza di primo grado, l’ex sindaco di Potenza, Vito Santarsiero, ed altri venti tra ex amministratori e dirigenti comunali in carica o in servizio tra il 2006 e il 2014.
La pubblica accusa della Corte dei Conti aveva chiesto oltre 18 milioni e mezzo di risarcimento per danno erariale.
I giudici contabili hanno ritenuto invece che la condotta degli ex amministratori e dei dirigenti comunali non abbia causato alcun danno, in quanto non sono state ravvisate, grave superficialità o incuria amministrativa nel rinnovare più volte il contratto al Cotrab. Proroghe che, secondo l’accusa, sarebbero state non giustificate o adeguatamente motivate, “frutto dell’illegittimo affidamento e dell’irregolare gestione del servizio di trasporto pubblico urbano integrato”.