Dopo tredici anni, inaugurato sulla montagna di Viggiano il Rifugio “Fontana dei Pastori”

166

Inaugurato ieri 3 dicembre, dopo 13 anni di chiusura, il nuovo hotel/ristorante “Rifugio Fontana dei Pastori”. Una struttura nel cuore della Montagna Grande di Viggiano, totalmente ristrutturata ed ammodernata.

Alla presenza del parroco di Viggiano Don Paolo D’Ambrosio che ha benedetto il rifugio, il taglio del nastro è avvenuto con il Sindaco Amedeo Cicala che è intervenuto con soddisfazione per una struttura che sarà utile a Viggiano e alla Val d’Agri augurandosi un nuovo inizio per la Montagna fortemente rivalutata dalla sua amministrazione. Insieme al Sindaco e al Parroco i gestori dell’hotel Mario Lauletta, Carmine e Luigi Votta.

Lo stabile mette a disposizione un bar con sopraelevata sala relax con cupola piramidale, un’ampia sala ristorante con 200 posti a sedere, sala conferenze da 50 posti a sedere, camere da letto dotate di tutti i comfort, un parcheggio auto custodito e Sky Room con anch’esso deposito custodito.

I tantissimi interventi dell’attuale amministrazione, in questi 3 anni, vanno in questa direzione. Vi è un vero e proprio piano d’investimento rivolto alla montagna. Prima dell’apertura del “Rifugio”, si sono fatti interventi piccoli e grandi per migliorare l’offerta turistica, come il nuovo impianto di risalita misto, seggiovia/ovovia che potrà essere utilizzato per lo sci così come per il raggiungimento del Santuario anche da parte dei disabili. Tutto ciò per  incentivare gli amanti degli sport invernali, delle escursioni, del buon cibo o semplicemente della natura.

Di seguito il video della cerimonia d’inaugurazione.

Fonte: La Gazzetta della Val d’Agri
Foto e video di Gianfranco Grieco