Ruba soldi dalla cassa di un bar per giocare alle slot nello stesso locale

2675

Incessante è il controllo del territorio operato dalla Compagnia Carabinieri di Potenza, alla guida del Capitano Gennaro Cascone. Nella serata di ieri, 7 novembre 2017, i militari della Stazione Carabinieri di Baragiano, traevano in arresto, in flagranza del reato di furto aggravato, N.G. classe 1999, residente a Baragiano, celibe, disoccupato.

Nel dettaglio, il predetto, in più occasioni, approfittando della distrazione del titolare di un bar, aveva l’abitudine di prevelare denaro contante dalla cassa dell’esercizio commerciale.

Dopo l’ennesima denuncia del gestore del locale, il proprietario ed i militari hanno contrassegnato alcune banconote, fotografandole ed annotandone i numeri seriali, aspettando che l’ignoto malfattore operasse e, di fatti, non ha fatto ritardo nell’eseguire il suo colpo nella serata di ieri. Allorquando il proprietario del bar si è accorto dell’ammanco, subito intervenivano i Carabinieri che erano li in servizio di osservazione, perquisivano il giovane e lo trovavano in possesso di solo alcune banconote identificate in precedenza, poiché le altre le aveva spese giocando alle slot ivi presenti.

Il danno complessivo è di poche decine di euro, ma la bravata è costata cara all’ignaro furbetto.

Le operazioni complessive si concludevano con l’arresto del giovane per furto aggravato ed espletate le formalità di rito, veniva tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, per essere poi sottoposto a giudizio di convalida.