Pulman in fiamme. Ugl denuncia mancanza di controlli sui mezzi

1089

Sono riusciti a mettersi in salvo gli occupanti del pulman della Sita che ha preso fuoco sulla provinciale che collega Matera a Bernalda. Questo grazie alla prontezza di spirito del conducente che, resosi conto dell’avaria, li ha fatto scendere dal mezzo.
Le fiamme, sviluppatesi nel vano motore, hanno completamente distrutto il mezzo (vedasi foto di copertina di Rocco Corsano da Fecebook). Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e carabinieri.

Su quanto accaduto interviene il segretario provinciale dell’Ugl Matera, Pino Giordano, secondo è molto grave che si ripetano simili episodi.
“Si continuano ad utilizzare autobus che superano di gran lunga l’età massima di immatricolazione e che non conoscono un minimo di manutenzione. Siamo stanchi di denunciare – prosegue il sindacalista Ugl – ma non ci fermeremo certamente. Quanto accaduto ai ragazzi non è di poco conto e, sicuramente, con l’instancabile lavoro che quotidianamente svolgono le Forze di Polizia, si apriranno delle verifiche ispettive su tali incresciosi episodi accertando lo stato di affidabilità dei mezzi impiegati nel trasporto pubblico in Basilicata.
Il nostro auspicio – conclude Giordano – è che la Regione Basilicata avvii le dovute urgenti verifiche e che le Autorità di Controllo, alle quali va il ringraziamento dell’Ugl, alla luce di questo ultimo avvenimento, siano molto severe nel far rispettare a tutte le aziende codice e normative riguardanti il trasporto servizio pubblico. Il prefetto di Matera finalmente intervenga”.