Entra in un negozio minacciando i presenti con un fucile, arrestato

1308

Quasi da scena da far west: imbracciando un fucile è entrato in un esercizio commerciale sulla 106 ionica minacciando i dipendenti.
Protagonista un agricoltore di Bernalda, il quale avrebbe fatto questa incursione nel locale alla ricerca di uno di soci che, secondo lui, avrebbe avuto una relazione sentimentale con la sua attuale compagna.
Non trovandolo, si è allontanato a bordo della propria auto.
Scattato l’allarme, polizia e carabinieri si sono messi sulle sue tracce, trovandolo in un casolare della propria azienda. Non ha opporto resistenza ed ha consegnato il fucile, di proprietà del nonno, che era carico.
L’arma è stata sequestrata insieme ad altre cartucce e l’uomo sottoposto agli arresti domiciliari con l’accusa di minacce gravi, porto e detenzione abusiva di armi