Trofeo Coni Kick Boxing, rappresentativa lucana a Senigallia

432

Tra migliaia di Atleti, tra i numerosi spettatori, tra i colori, i sorrisi, le bandiere e i fuochi d’artificio che hanno animato Senigallia per la quarta edizione del Trofeo Coni, Aurora Pascale, la giovane atleta potentina allenata dal Maestro Massimiliano Monaco, insieme a Stefania Montemurro, Eustachio Gravela e Marcello Metodiev, hanno rappresentato la Basilicata per la Federazione Italiana Kick Boxing Muay Thai Savate e Shoot Boxe (Fikbms), capitanata dal Dt.Nazionale Maestro Biagio Tralli.

La rappresentativa Basilicata con il Dt.Nazionale Maestro Biagio Tralli (al centro)

Un turbinio di emozioni, di euforia e di adrenalina ha sfilato tra un serpentone di 3100 ragazzi provenienti da tutta Italia (21 delegazioni nazionali presenti), con in testa le bandiere di Canada, Stati Uniti (all’esordio) e Svizzera: le tre delegazioni straniere che si sono misurate e confrontate, fino a domenica, con i loro coetanei in una vera e propria festa dello sport.

Nella Marche quindi, per quattro giorni divenute centro dello sport tricolore, non potevano mancare i vertici nazionali. A partire dal presidente del CONI, Giovanni Malagò, presente alla cerimonia di apertura; il presidente della Fikbms Donato Milano insieme alle Trentuno Federazioni Sportive Nazionali, nove le Discipline Sportive Associate partecipanti, , 900 tecnici e 200 volontari coinvolti a testimoniare il lavoro dell’organizzazione del Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

La fase finale del Trofeo è preceduta dalle selezioni provinciali e regionali.

Aurora Pascale e il Maestro Massimiliano Monaco

Archivia così l’importante esperienza di Aurora il maestro Massimiliano Monaco:

“Oltre a essere soddisfatto del percorso formativo di Aurora Pascale, volevo congratularmi con tutti i Cadetti che hanno rappresentato la Basilicata in questo evento, vorrei inoltre rivolgere un ringraziamento sentito e doveroso al responsabile Regionale Biagio Tralli, che per amore e la crescita della Kick Boxing, oltre a crescere il roster più importante della regione, sta facendo di tutto per capillarizzare in tutta la regione permettendo ai nostri Atleti queste esperienze!”

A Senigallia dunque, anche quest’anno, ha vinto Lo Sport!