Trasporto pubblico a Potenza. Troppi i problemi, se ne discuta con i cittadini

362

“Quanto emerge nel settore dei trasporti è sconcertante”. Lo afferma in una nota il consigliere comunale di Potenza Lucia Sileo (Pd).
“Il Comune , senza sentire il dovere di informare la città e rendere noto l’accaduto,  – denuncia Sileo – paga ad Equitalia debiti e pignoramenti della ditta Trotta per oltre un milione e mezzo di euro ed evita addirittura di pubblicarne le determine.
Nel contempo abbiamo conferma che la ditta per mesi ha operato con il Durc non regolare, da mesi dipendenti e fornitori vengono pagati saltuariamente e mai completamente, non viene garantita la manutenzione di mezzi e strutture, le scale mobili sono di fatto non utilizzabili con rampe ferme da mesi.
Il servizio su gomma – prosegue Sileo – è sempre più inadeguato con un programma di esercizio ballerino e mai discusso, molte corse vengono periodicamente modificate o soppresse, nel mentre si continua a pagare regolarmente il servizio senza  controlli e verifiche su quanto accade e sul rispetto di norme e contratto.
Il risultato – afferma Sileo – è una città non servita, utenti allo sbando, disagi, quartieri periferici e aree rurali difatti isolate, milioni di euro sprecati. Intanto da mesi sei consiglieri comunali aspettano risposte ad una interrogazione con la quale vengono formalmente denunciate gravi irregolarità nella gara e nel contratto della ditta Trotta.
Dopo quasi due anni, i consiglieri di maggioranza cominciano ad accorgersi che forse qualcosa non va, senza però avere il coraggio di guardare fino in fondo altro non fanno che prendere in giro la città.
Siamo difronte ad un vero fallimento, sindaco, assessore e maggioranza dovrebbero prenderne atto ed essere conseguenziali.
Chiederò- conclude Sileo – con il gruppo del Pd  un Consiglio comunale aperto per discutere del tema e consentire a tutta la città e a tutti i soggetti interessati di conoscere la verità e ripristinare regole, trasparenza  e servizio”.