Rifiuti: riaperta la discarica di Atella

427

Con la riapertura della discarica di Atella (nella foto di copertina di Trm), chiusa dal 14 agosto scorso per un guasto, superata l’emergenza rifiuta causata dall’impossibilità di 34 Comuni, in gran parte del Vulture, di conferire i propri rifiuti nell’impianto.
A darne notizia il Presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi. L’ente per non creare problemi igienico-sanitari nei centri particolarmente affollati in questi giorni di festa, aveva dato disposizione di trasferire i rifiuti in altri impianti della Regione.

“Superata senza grandi disagi una situazione difficile- dichiara Valluzzi – che ha coinvolto improvvisamente 34 comuni della Provincia, alla vigilia di ferragosto e per i giorni successivi che, come da consuetudine, costituiscono il periodo dell’anno con la massima presenza di popolazione sui nostri territori”.
“Un ringraziamento doveroso – conclude Valluzzi – a tutti coloro, soggetti pubblici e privati che, insieme a Provincia e Comuni, hanno garantito, in una situazione estremamente difficile ed in giorni di abituale blocco di ogni attività, decoro e pulizia”.

Problemi rifiuti anche a Scanzano Ionico per il blocco – anche in questo caso per un guasto all’impianto – della discarica di Colobraro. Per far fronte all’emergenza, la Provincia di Matrea ha firmato un’ordinanza con la quale si è autorizzato il Comune di Scanzano di conferire i rifiuti nella discarica di Tricarico.