Pisticci: all’attore Giancarlo Giannini conferita la cittadinanza onoraria

748

Giancarlo Giannini è un nuovo cittadino di Pisticci: il sindaco della Città Bianca Viviana Verri ha conferito la cittadinanza onoraria all’attore, spezzino di nascita, napoletano d’azione, presso la Residenza Municipale di Palazzo Giannantonio, gremita di tanti cittadini e curiosi che, da decenni, seguono la strepitosa carriera dell’artista.

Ad aprire la cerimonia l’intervento del direttore artistico di Lucania Film Festival Rocco Calandriello, evento di punta del Comune pisticcese che, per la diciottesima edizione, ospita Giancarlo Giannini: “Questa serata premia il percorso di diciotto anni del Lucania Film Festival, un progetto di vita realizzato nella nostra terra e che fa del cinema un mezzo che porta luce e cura la nostra anima. E’ un onore poter ospitare il Maestro Giannini, che ha saputo rinnovare il cinema italiano e presentarne un’immagine innovativa nel mondo”.

Tra i relatori, anche la docente dell’Università di Basilicata Manuela Geri che ha definito la scelta di conferire la cittadinanza onoraria a Giannini “un atto intelligente, straordinario e rivoluzionario perché Giannini ha dato voce e volto ad un’Italia che stava cambiando, ha rinnovato l’immagine stereotipata dell’italiano medio e ha avuto il coraggio, per il tempo, di lavorare per una regista. Oggi – ha aggiunto – il Lucania Film Festival è uno dei pochi festival seri, intelligenti e creativi in Italia, un autentico miracolo vista la sua longevità”.

Il Sindaco di Pisticci Viviana Verri ha accolto con grande emozione Giancarlo Giannini: “Conferire la cittadinanza onoraria non è mai un atto formale, è necessario trovare nell’atto in sé le similitudini, le corrispondenze che portano il personaggio a spogliarsi della forma ed immergersi nella realtà del luogo, così da diventarne cittadino e condividerne i valori. Nella volontà di conferire la cittadinanza onoraria di Pisticci a Giancarlo Giannini, ci siamo fatti guidare dal dossier “Matera-Basilicata 2019”, nel solco dell’abitante culturale, il cui ruolo è quello di impegnarsi a far sì che la cultura sia quotidianità. In questo modo, Pisticci sceglie la cittadinanza culturale, un nuovo modo di accogliere e di creare un legame indissolubile con le sue radici, ma, contemporaneamente, un’apertura verso il futuro che è quasi un simbolico abbraccio. Oggi Pisticci decide di condividere un sogno che diventa realtà, essendosi affermata negli anni come Terra di Cinema. La carriera e lo spessore artistico di Giancarlo Giannini valorizzano anche il progetto di una cittadella del cinema tra Centro TILT, Calanchi e Rione Dirupo, progetto legato a Matera 2019”.

L’attore, regista e doppiatore Giannini ha salutato la cittadinanza pisticcese a modo suo, con grande ironia e simpatia, non facendo mancare momenti di riflessione sul cinema e sull’essere attore: “L’attore è un bambino che, attraverso il suo fanciullino, racconta delle favole e alimenta la fantasia, è un mestiere difficilissimo e molto bello che porta a vedere la vita e la realtà in modo sicuramente diverso. Sono molto felice di essere in Basilicata, in una città così bella come Pisticci e, con emozione, accolgo questo riconoscimento”.