Polese: “Soddisfazione per la soluzione raggiunta su questione sede AVIS Potenza”

252

Il consigliere regionale Mario Polese, dopo aver incontrato stamane i rappresentati dell’Avis Basilicata, assieme al dg Pafundi e ai colleghi Romaniello e Lacorazza in merito alla questione della sede dell’Avis di Potenza, esprime soddisfazione per la definitiva soluzione comunicata dalla Regione Basilicata.

mario-polese

“In data 7 marzo 2017 – spiega il consigliere Polese – ho sollevato e presentato, con il collega Napoli, una mozione chiedendo un impegno urgente da parte della Giunta al fine di evitare lo sfratto della sede Avis a Potenza causato da un mancato pagamento dei canoni di affitto. Una mozione, approvata dal Consiglio, e che ha portato all’audizione, in Seconda Commissione consiliare, del direttore Ater Vincenzo Pignatelli, del dirigente dell’ufficio di gabinetto del presidente della Regione Gerardo Travaglio e del presidente dell’Avis Potenza Nicola Stigliani. Discussioni che si sono susseguite, poi, con tavoli presso il Dipartimento Politiche della Persona al fine di trovare ogni valida soluzione”.

“Oggi – sottolinea Polese – chiudiamo positivamente questo capitolo perché la Regione Basilicata, con una determina dirigenziale del dipartimento “Politiche della Persona” effettuerà nei prossimi giorni il pagamento della prima tranche del fitto della sede Avis di Potenza, mentre il saldo della somma dovuta all’Ater verrà riconosciuto con il prossimo assestamento di bilancio”.

“Non posso che esprimere soddisfazione per la soluzione raggiunta – conclude Polese – e fare il mio plauso all’impegno e alla sensibilità dimostrata dal Presidente Pittella e dall’assessore Franconi che hanno riconosciuto nell’Avis la valenza del lavoro svolto e il ruolo strategico e determinante che riveste nell’ambito delle attività destinate al raggiungimento dell’autosufficienza regionale per quanto riguarda il sangue intero e gli emoderivati, garantendo la stessa Avis di Potenza il 15% circa delle unità necessarie al fabbisogno”.